The 100 6×04: Recensione episodio “The Face Behind the Glass”

Maggio 24, 2019 di Manuela Cristiano

The 100 6x04

Ecco la nostra recensione del quarto episodio della sesta stagione di The 100 intitolato “The Face Behind the Glass” (Un Volto Dietro il Vetro).

Settimana scorsa, nel terzo episodio della sesta stagione di The 100 intitolato “The Children of Gabriel” (I Figli di Gabriel), avevamo scoperto chi sono gli abitanti del pianeta Sanctum, scommettendo con voi che Russell era solamente un tiranno e che i Figli di Gabriel fossero in realtà i buoni. Dopo la visione di The Face Behind the Glass (Un Volto Dietro il Vetro), posso dire di averci preso in pieno, ma andiamo con ordine.

The 100 6x04
The 100 6×04

La Fiamma, i Nightblood e il Naming Day in The 100 6×04

Tra balli, biscotti, torte e tensione sessuale alle stelle (Clarke con un nuovo vestito, ci sta prendendo proprio gusto eh?), la natura gioiosa degli abitanti di Sanctum è troppo bella per essere vera e infatti, in questo episodio ci vengono finalmente fornite delle delucidazioni in merito alla celebrazione del Naming Day e il suo vero scopo macabro.

Torna anche e in grande stile, in questo quarto episodio di The 100 6 la questione della fiamma e l’importanza che hanno i NightBlood. Ma se sulla terra per scegliere il comandante, tutti i NightBlood dovevano battersi in un sfida all’ultimo sangue in stile Highlander (“Ne rimarrà soltanto uno”), in Sanctum la famiglia reale usa le persone che hanno questa caratteristica, come vettore per trasferire la coscienza dei loro cari, che sono defunti, cancellando quella originale.

Questa peculiarità ricorda molto la serie televisiva targata Netflix Altered Carbon, dove l’identità umana viene codificata come I.D.U. (Immagazzinamento Digitale Umano), permettendo agli umani di sopravvivere alla morte fisica, non so quanti di voi hanno avuto l’occasione di guardarla ma il concetto è abbastanza simile, la visione è consigliata.

The-100-6x04
The-100-6×04

In poche parole non importa se nasci NigthBlood sula terra o su un altro pianeta, o se lo diventi artificialmente, l’importante è che se possiedi il sangue nero, fai prima a scavarti una fossa perchè molto probabilmente, ci finirai dentro.

Non parlerò del fatto che hanno inserito questo nuovo tipo di Fiamma a Clarke, perchè essendo la protagonista di The 100, possiamo facilmente intuire che Josephine al suo interno non durerà molto. Sarà comunque interessante scoprire come riuscirà a liberarsi, credo che Madi avrà un ruolo chiave.

I Bellarke più dolci e teneri che mai, mentre Raven non perdona

Voglio sapere quanti di voi avevano gli occhi a cuoricino nel vedere i Bellarke in questo quarto episodio di The 100 6, per quanto i Becho mi piacciano molto, devo ammettere che il chiarimento tra Bellamy e Clarke mi ha davvero emozionato.

E’ arrivato il momento di fare ammenda per Clarke che nella scorsa stagione si è comportata davvero male nei confronti del suo futuro marito (dai sappiamo che Jason questa gioia non vuole concedercela, e allora è meglio scherzarci su), disposta a sacrificarlo pur di salvare Madi.

Le scuse sono state accettate e noi abbiamo assistito all’abbraccio più dolce di sempre.

The-100-6x04
The-100-6×04

Ma se per Bellamy è stato facile e liberatorio perdonare Clarke, non si può dire lo stesso di #MaiUnaGioia Raven, che in questo episodio le rinfaccia più che mai la verità: troppo facile chiedere scusa dopo che si sono commessi atti orribili, e non solo una volta. Ed è proprio questo il problema, come avevo sottolineato nella recensione della settimana scorsa, una coazione a ripetere, un circolo vizioso, una spirale senza fine.

Continua a pagina due per sapere di Diyoza, Octavia e Jordan in questo quarto episodio di The 100 6

Diyoza e Octavia, siamo donne, oltre le gambe c’è di più

Due donne forti, spietate all’occorrenza, due leader esiliate e lasciate in balia del proprio destino, sembra l’inizio di un trailer per un possibile spin-off. Un abbinamento semplicemente azzeccato che, senza ombra di dubbio, sarà capace di regalarci momenti interessanti. Bloodreina e Gestazione infinita prossimamente al cinema.

The-100-6x04
The-100-6×04

Conclusioni The 100 6×04

In conclusione posso dire che questo quarto episodio di The 100 6 è stato ricco di avvenimenti importanti, con una carica emozionale non indifferente.

La tenerezza disarmante di Jordan quando racconta a Delilah i sensi di colpa che derivano dalla sua decisione di farsi ibernare, per potersi svegliare un giorno insieme a tutti gli altri, per vivere una vita al di fuori di quella solitaria nello spazio, intrisa di storie e alghe.

La scelta di dire addio e abbandonare i suoi genitori, diventando solamente un volto dietro un vetro.

Sono un po’ dispiaciuta per Echo, sia per il suo passato che per le accuse di Bellamy. Da notare il tempismo. Bellamy rimprovera pesantemente Echo, subito dopo il chiarimento e tenero abbraccio con Clarke, per un attimo mi è sembrato di vedere un ragazzo che stava cercando una scusa, per farsi lasciare. Ovviamente è stato un falso allarme e i due hanno fatto subito pace, anche se, è strano pensare che Echo abbia aspettato più di sei anni prima di rivelare a Bellamy l’evento che l’ha maggiormente segnata.

The 100 6x04
The 100 6×04

Raven si è ripresa in fretta dalla perdita di Shaw puntando i suoi occhietti da cerbiatta su un nuovo personaggio, Ryker, ed è anche di stirpe reale. Si aprono le scommesse, tra quante puntate verrà fatto fuori?

Per tutte le novità riguardanti The 100 6, la serie televisiva post-apocalittica targata CW, non vi resta che continuare a seguirci su talky! e potete seguire la pagina Facebook dedicata alla serie televisiva The 100 DeCento e
The 100 – Italy Kru

e la pagina Serietvinside

COMMENTI