Sfera Ebbasta: biglietti gratis per i genitori

Marzo 19, 2019 di Riccardo Ruzzafante

Sfera Ebbasta

Dopo i fatti di Corinaldo e la canzone “Mademoiselle”, Sfera Ebbasta vuole mettersi in gioco con le persone che più lo hanno criticato.

La strenua auto-difesa accompagnata dalla proposta di confronto. Per quanto la sua proposta artistica e la sua immagine possano scatenare aspri confronti; non si può negare a Sfera Ebbasta la volontà di mettersi in discussione. Dopo la terribile serata di Corinaldo, il rapper ha voluto ripartire in tour da quella stessa località. Ha voluto tendere la mano ai genitori che lo hanno accusato di mal indirizzare i suoi giovani fan.

Sfera Ebbasta
Sfera in concerto (Repubblica Palermo)

Nuovo tour per Sfera Ebbasta con invito per i genitori

Una settimana fa Sfera Ebbasta aveva pubblicato eventi. Ogni minorenne che acquista un biglietto ne avrà uno in omaggio per l’adulto che lo accompagnerà. “Ho pensato di coinvolgere i genitori in modo che possano vedere che nello show è tutto positivo, è un posto dove ci si diverte. Mi sono messo nei loro panni che hanno visto l’idolo dei loro figli, che sono ancora dei ragazzini, additato dai giornali e dalle tv come se fosse un mostro“.

https://twitter.com/sferaebbasta/status/1105409393724665857

La tragedia di Corinaldo

Lo scorso 8 dicembre il rapper milanese era stato coinvolto nella terribile serata della “Lanterna azzurra” di Corinaldo, dove cinque istituti superiori avevano organizzato una festa. L’evento si era concluso in tragedia dopo che un ragazzo aveva spruzzato dello spray al peperoncino causando 6 morti e 120 feriti. Scaturirono rapidamente due capi d’accusa: da una parte il gestore aveva fatto entrare troppe persone (1400 per una struttura da meno di 900). Dall’altra il principale ospite della serata, ovvero Sfera Ebbasta, si era disinteressato della vicenda, limitandosi alle scuse parse poco sentite sui social. Il caso ha chiaramente fatto scattare un’indagine, il cui relativo processo è ancora in corso.

COMMENTI