sabato , 17 Agosto 2019
The Handmaid’s tale 3×10: Finalmente uno spiraglio di luce – Recensione

The Handmaid’s tale 3×10: Finalmente uno spiraglio di luce – Recensione

Ecco la nostra recensione del decimo episodio di The Handmaid’s Tale 3 dal titolo “Bear Witness” dove finalmente possiamo vedere uno spiraglio di luce.

Dopo il nono episodio di The Handmaid’s Tale 3 (Qui la nostra recensione) rilasciato la settimana scorsa dove veniva mostrato un percorso introspettivo nella mente di June, che tra una tortura psicologica dopo l’altra è riuscita a trovare un nuovo scopo per andare avanti, eccoci giunti a parlare del decimo episodio dal titolo “Bear Witness” (Testimonianza).

The Handmaid's tale 3x10
The Handmaid’s tale 3×10

The Handmaid’s tale 3×10: Recensione “Bear Witness” (Testimonianza)

Inizio subito col dire che ho trovato questo episodio semplicemente splendido e pieno di significato. Una regia sublime, logica e giusta nella scelta di cosa mostrare allo spettatore (ho apprezzato molto la decisione degli autori di non far vedere il compimento dell’atto tra Lawrence e June). La sceneggiatura intensa, ben scritta dall’inizio alla fine. Ma il punto che ho preferito di più è che c’è un avanzamento della trama, arenata da troppo tempo. Finalmente vediamo uno spiraglio di luce all’orizzonte.

Non mi soffermerò sull’interpretazione dei personaggi perchè chi conosce The Handmaid’s Tale sa che la recitazione in questa serie è sempre superba da parte di tutti gli attori.

Torna la cerimonia

In questo decimo episodio di The Handmaid’s tale 3 scopriamo che la “Testimonianza” era una delle regolamentazioni nel primo periodo di Gilead. Consisteva nel controllo della messa in atto, di una delle celebrazioni più importanti del terribile regime totalitario di Gilead: la Cerimonia, l’orrore dello stupro in nome di Dio e della procreazione.

The Handmaid's Tale 3x10
The Handmaid’s Tale 3×10

Ma, per la prima volta, avvertiamo quel senso di disgusto, il rifiuto, la negazione di una pratica prevista dalla legge, da parte di una persona che ha contribuito alla sua creazione.

“Bear Witness” insegna che tutti devono sottostare alle regole di Gilead, nessuno è escluso, non ci sono scappatoie in questo mondo perverso, non importa quanto tu sia potente o di alto rango. La legge è uguale per tutti, anche per il comandante Lawrence.

I coniugi Lawrence nel decimo episodio di The Handmaid’s tale 3

Se c’è una coppia in The handmaid’s tale che merita un minimo di compassione, penso che sia quella dei coniugi Lawrence. BradleyWhitford interpreta in maniera meravigliosa uno dei personaggi più complessi ed enigmatici di questa serie televisiva. Al suo fianco Julie Dretzin riesce a calarsi perfettamente nel ruolo di una donna mentalmente fragile, affetta da bipolarismo.

Colui che ha creato le colonie, il responsabile dell’economia di Gilead, un uomo estremamente intelligente e privilegiato. Era convinto che la sua posizione fosse unica e intoccabile nella gerarchia, sta iniziando finalmente a comprendere che il potere di questa nazione perversa e crudele, è estremamente labile e che le eccezioni non esistono.

L’ascesa di Fred e la furbizia di Serena

Fred tenta nuovamente l’ascesa al potere di Gilead in The Handmaid’s Tale 3×10, cercando di uniformare il distretto dove risiede attualmente, alle regole rigide della capitale di Gilead. Al suo fianco trova l’appoggio del comandante Winslow ma non è abbastanza per lui, vuole di più.

Fred è sempre stato quel personaggio viscido, debole, completamente accecato dalla sua sete di potere e dal suo bisogno di sentirsi superiore agli altri. E Serena?

The Handmaid's Tale 3x10
The Handmaid’s Tale 3×10

Serena è semplicemente Serena, una donna che ha ben chiaro l’obbiettivo che vuole raggiungere e che cerca di usare ogni mezzo per ottenerlo. E’ furba, consapevole del fatto che l’ascesa al potere del marito può facilitare il riottenimento della sua Nichole. Credo che sia questo il motivo per il quale Serena ha lasciato agire Fred indisturbato, si ma fino a un certo punto.

Adesso è arrivato il momento in cui Fred deve compiere una scelta: Gilead o Nichole?

Non resta che aspettare di vedere l’episodio 11 per scoprire come Fred reagirà al telefono satellitare e quale sarà la sua scelta, resterà accanto alla moglie o la denuncerà?

Continua a pagina due per sapere di June e la resistenza in questo decimo episodio di The Handmaid’s Tale 3

About Manuela Cristiano

Laureata al DAMS come sceneggiatrice cinema e televisione, assidua consumatrice di serie televisive. Citazione preferita: "Lo so, sono impossibile da dimenticare ma difficile da ricordare"

Check Also

madelinebrewerpremierehuluhandmaidtale_jrh5l45vppl 310x165

The Handmaid’s Tale 3: Madeline Brewer parla del suo personaggio Janine

L’attrice Madeline Brewer racconta il percorso che ha fatto il suo personaggio Janine nel corso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *