Sara Galimberti ospite musicale di “Vienna sul lago”, il Gran Ballo della Venaria Reale

Novembre 4, 2016 di Francoise Rolles

Sarà la cantautrice Sara Galimberti, lanciata dal Festival di Sanremo, a realizzare un omaggio musicale in occasione di “Vienna sul Lago” che si svolgerà sabato 5 novembre nell’incantevole cornice della Reggia di Venaria.

image

Manco poco per il gran finale di una speciale edizione di “Vienna sul Lago”, un grande evento di solidarietà ed un percorso culturale per numerose scuole di formazione che vi partecipano, giunto alla sua XXII edizione, che da ben venti anni vede il coinvolgimento della Marina Militare, grazie alla partecipazione degli Allievi Ufficiali dell’Accademia Navale di Livorno. Un’edizione partita a bordo della nave più famosa e bella del mondo, il prestigioso Veliero della Marina Militare “Amerigo Vespucci”, con la conferenza stampa di presentazione, approdata domenica 30 ottobre all’Accademia Navale di Livorno per il consueto incontro tra le Debuttati e gli Aspiranti Guardiamarina; ha poi proseguito il suo percorso verso luoghi culturali, eventi sociali e domani, domenica 6 novembre, farà tappa al Museo Egizio di Torino e all’incontro con il cosmonauta dell’Aeronautica Militare Walter Villadei. “Vienna sul lago” il Gran Ballo della Venaria Reale, rappresenta per queste quarantadue Debuttanti e per i loro Cavalieri, gli Allievi Ufficiali dell’Accademia Navale di Livorno, un importante momento di cultura e solidarietà. Queste giovani coppie, sulle note dell’Orchestra Mozart di Torino, varcheranno la grande porta di accesso alla Galleria Grande della Reggia Sabauda e, passo dopo passo, incroceranno gli sguardi del pubblico sino ad arrivare agli occhi colmi di lacrime di gioia dei propri familiari presenti alla straordinaria serata, il cui ricavato andrà in beneficenza a favore della Fondazione Telethon. Si consolida in questo modo il trinomio “Fondazione Telethon – Vienna sul Lago – Marina Militare” per dare la possibilità alle giovani ragazze di età compresa tra i 17 ed i 23 anni e agli altrettanti Allievi Ufficiali dell’Accademia Navale di Livorno, di diventare“Ambasciatori Telethon nel mondo”. La manifestazione che unisce cultura, tradizione e solidarietà, proprio grazie ai suoi obiettivi ed ai progetti sociali realizzati ha ottenuto numerosi e prestigiosi riconoscimenti dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e dal Presidente della Repubblica Austriaca. Un’iniziativa che si distingue nettamente da altre analoghe che si svolgono in Italia e in Europa perché ha infatti goduto negli anni dei patrocini della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero della Difesa, del Ministero degli Affari Esteri, del Ministero dei Beni Culturali, della Regione Piemonte, delle Ambasciate d’Austria presso il Quirinale e presso la Santa Sede e della Città di Vienna. Per questa XXII edizione “Vienna sul Lago” ha ricevuto una medaglia di benemerenza da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in segno di apprezzamento e considerazione per l’iniziativa. Nel corso degli anni la manifestazione ha aumentato il proprio prestigio e notorietà, ospitando anche Debuttanti provenienti dalla vicina Europa. Quest’anno però giungerà una Debuttante da oltre Oceano e precisamente il Gran Ballo della Venaria Reale, aprirà le porte alla giovane americana Victoria Taylor, 22 anni, della Pennsylvania. Questa grande novità sigilla definitivamente l’internazionalità dell’evento, diventando la manifestazione di riferimento per le giovani fanciulle del nuovo millennio che vogliono realizzare un magico sogno, in un contesto davvero fiabesco, facendole così rivivere una storia settecentesca: quella dell’ingresso in società. A fare gli onori di casa sarà il giornalista e scrittore Alessandro Cecchi Paone che ha accolto con grande entusiasmo e spirito di solidarietà l’invito a partecipare, in qualità di presentatore della serata. Presenzieranno numerosi personaggi del mondo della cultura, delle istituzioni e dello spettacolo, mettendo al servizio della solidarietà la propria professionalità e la propria arte, tra i quali: l’attore Alex Belli con sua moglie la modella Katarina Ragnanova, la modella attrice Ariadna Romero con il suo fidanzato, il modello Pierpaolo Pretelli ed il grande esperto di moda, wedding planner e conduttore televisivo Enzo Miccio. Immancabile la presenza di un’amica dell’evento, l’attrice-conduttrice e imprenditrice Marina Castelnuovo (celebre sosia ufficiale di Liz Taylor) che per l’occasione ha donato una parure della sua collezione “Marina Castelnuovo Bijoux” ispirata agli splendidi gioielli di Liz Taylor, che sarà messa in palio quale1°Premio della Lotteria. Ospite speciale di questa XXII edizione dell’evento Vienna sul Lago sarà l’atleta olimpionica Luisa Trombetti. La nuotatrice di Moncalieri è arrivata al quarto posto nella sua batteria dei 200 misti alle Olimpiadi di Rio ed ora si prepara per le Universiadi di aprile. La partecipazione dell’atleta olimpionica rappresenta per le 42 Debuttanti un esempio di espressione di come con passione, serietà, disciplina e costanza si possono realizzare i propri “sogni”, anche quelli più straordinari. Nel corso della serata, ci sarà un omaggio musicale della cantautrice Sara Galimberti, lanciata dal Festival di Sanremo del 2007, che di recente è tornata sulla scena discografica con nuovi brani come “Chiamami per nome”, “Come il mare in me”, “Danza” e “High Hells” arrivati ai primi posti della classifica di iTunes. A mezzanotte, il brindisi per le “Cenerentola 2016″ sarà preceduto dalla spettacolare “sabrage” effettuata dall’Associazione Italiana Sommelier, cioè l’apertura con la sciabola di tre magnum Blanc de Blanc della cantina del Franciacorta Ca d’Or; questo momento precede l’ingresso della gigantesca torta “Vienna sul Lago” che saluta l’edizione 2016 dando appuntamento alla XXIII edizione. Le debuttanti che indosseranno gli abiti creati dallo stilista Carlo Pignatelli, saranno curate per il loro trucco e parrucco dallo staff professionale delle Scuole San Carlo e de L’Estetica di Torino, che insieme alla Scuola Alberghiera di Stresa, alla Scuola Musicale Mozart, ed al Liceo Passoni rappresentano gli istituti di formazione che contribuiscono alla realizzazione dell’evento.

COMMENTI