Sanremo 2019: Mahmood vince il premio Enzo Jannacci

Febbraio 7, 2019 di Thomas Cardinali

Mahmood

Mahmood è il vincitore del Premio Enzo Jannacci di NUOVOIMAIE, il riconoscimento dedicato alla migliore interpretazione tra i vincitori delle due serate finali di Sanremo Giovani, in gara al 69° Festival della Canzone Italiana.

La Giuria, composta da Paolo Jannacci, dal portavoce del NUOVOIMAIE Dodi  Battaglia e dai già premiati Maldestro e  Mirkoeilcane, ha votato l’interpretazione del cantautore italo-egiziano autore di “Soldi” come la più meritevole. 

Sarà proprio Mirkoeilcane, vincitore dello scorso anno, colui che effettuerà il passaggio del testimone all’Ariston Roof, questo pomeriggio alle 18.00, alla presenza del  presidente di NUOVOIMAIE Andrea Micciché, del direttore Generale, Maila Sansaini, di Paolo Jannacci e di Dodi Battaglia

MOTIVAZIONE Premio Enzo Jannacci 2018 a Mahmood.

Per aver affrontato con coraggio e sensibilità un tema non semplice, come la religione islamica di un padre distante e troppo legato alle sue tradizioni. Soldi è un brano che Mahmood interpreta con piglio e carisma, doti che lo potranno far crescere artisticamente. Dal punto di vista musicale, si distinguono il battito di mani e i repentini cambiamenti ritmici che favoriscono le progressioni armoniche degli archi; oltre a piacevoli inflessioni melodiche che portano al di là dei nostri confini“.

Il Premio Enzo Jannacci ideato da NUOVOIMAIE insieme a Paolo Maria Jannacci, con l’obiettivo di celebrare la genialità, l’ironia e la poesia di Enzo Jannacci, cantautore, pianista e cabarettista, uno degli artisti più eclettici nella storia musicale del nostro Paese, sosterrà concretamente la formazione artistica e la crescita professionale di Mahmood con una borsa di studio.

“Per il NUOVOIMAIE è una grande soddisfazione tornare a Sanremo, per il terzo anno consecutivo, con il Premio Enzo Jannacci – sottolinea il presidente Andrea Micciché – “in queste occasioni si rafforzano l’impegno in favore della crescita degli artisti e l’attenzione al nuovo panorama musicale”.

COMMENTI