Rihanna: pubblicato online il nuovo album “Angel” senza autorizzazione.

Marzo 5, 2019 di Carola Piluso

Il nuovo disco di Rihanna è stato pubblicato illegalmente, senza autorizzazione, online per poche ore. Ecco tutti i dettagli sull’accaduto.

Una delle pop star più amate Rihanna, sta per tornare con nuova musica. Attualmente la cantante ha dato più rilievo alla carriera da imprenditrice grazie alla messa in vendita della “Fenty Beauty”, linea di cosmetici ideata da lei stessa. Gli ultimi successi di Rihanna risalgono al 2017 e da allora non ha pubblicato nuovi brani, ma adesso è pronta a tornare. Infatti a gennaio Rihanna aveva condiviso pochi secondi di una nuova canzone sui social. Ora però Qualcuno ha deciso che quei pochi secondi non bastavano e quindi ha deciso di pubblicare su Itunes senza autorizzazione il nuovo disco della cantante barbadiana.

Il nuovo disco di Rihanna si dovrebbe chiamare “Angel” e nelle ultime ore qualcuno si è divertito pubblicandolo online senza essere autorizzato. L’utente che avrebbe pubblicato il nuovo lavoro di Ri-Ri si chiama “Fanty Fantasia”, ma la sua vera identità non è stata ancora svelata.Questo utente senza nome ha diffuso il disco di Rihanna anche attraverso i social media, e l’album ha riscosso molto successo, tanto che ha debuttato al 67 posto nella classifica mondiale degli album di iTunes.

Live

Sarà davvero il nuovo album di Rihanna?

Nel disco messo online per qualche ora, la voce di Rihanna è riconoscibilissima.Infatti non ci sono dubbi sul fatto che ha cantare sia proprio lei. “Fanty Fantasia” dunque avrebbe caricato brani inediti e demo della cantante delle Barbados. I fan però hanno tenuto a precisare che questi sono dei demo di Rihanna che circolano in rete già dal 2009. Dunque è da accertare se effettivamente le canzoni inedite pubblicate da questo misterioso utente (che ancora non è stato rintracciato), siano effettivamente contenute nel nuovo album della pop star. Tuttavia la pubblicazione non autorizzata è durata solamente qualche ora, perchè il sito ha rimosso prontamente il contenuto, impedendo così di essere ulteriormente divulgato.

Questo genere di fatti, non è la prima volta che accade e Ri-Ri non è la prima vittima. Infatti in passato era già successo a Beyoncè e SZA a gennaio. Gli album erano stati pubblicati sul sito di streaming musicale senza autorizzazione. Le canzoni di Beyoncé erano state pubblicate sotto il nome di “Queen Carter”, mentre quelle di SZA sotto il nome di “Sister Solana”. Per sapere quali saranno le nuove canzoni di Rihanna non ci resta che aspettarne la pubblicazione ufficiale autorizzata.

COMMENTI