Outlander: Diana Gabaldon risponde al commento del boss Starz

Luglio 30, 2019 di Valentina Turci

L’autrice della saga di Outlander, Diana Gabaldon, risponde con fermezza alle dichiarazioni di Jeffrey Hirsch, boss della rete Starz.

Dramma in casa Outlander! Diana Gabaldon, autrice della saga letteraria da cui è ispirata la serie tv, non ha apprezzato le parole del Chief Executive Officer della rete Starz, Jeffrey Hirsch. Il boss del network, durante i Television Critics Association’s summer press tour, ha rilasciato un’intervista a The Hollywood Reporter in cui ha dichiarato che la maggioranza del pubblico che la rete riesce ad ottenere è una fascia femminile dai 18 anni in su, definendola “premium female audience”.

In particolare su Outlander, Hirsch ha dichiarato: “Si può dire che è grandioso perché alle donne piace che lei (Claire) sia un chirurgo che viaggia nel tempo, ma c’è anche un altro aspetto, il quale è una delizia per gli occhi delle spettatrici e alle persone piace quando (Sam Heughan) è senza maglietta. Bisogna essere molto premurosi quando guardi a un contenuto e se sarà davvero femminile o no. Non è facile.”

Diana Gabaldon non ha proprio digerito queste dichiarazioni, che alludono al fatto che Outlander è riservato prettamente a un pubblico femminile che adora un certo tipo di scene. Per questo la scrittrice ha risposto in modo abbastanza duro sul suo profilo Twitter:

“Bhè, non lo so Jeffrey…Al momento ho pubblicato più di 30 milioni di copie in 42 paesi; ricevo un sacco di posta. Non posso dire che vedo un sacco di gente parlare di Jamie senza maglietta, a meno che non si fa riferimento allo shock e alla commozione per le sue cicatrici.

Vedo invece un sacco di gente (maschi, femmine, etero, gay, dagli tu un nome) che amano i libri e la serie tv – e quello che amano dello show è quanto rifletta ciò che è scritto nei libri. (Potrebbe non significare nulla che quando una donna sta guardando OUTLANDER, suo marito o il suo ragazzo la guardino con lei…)

Quello che piace di più è l’intelligenza della storia e la complessità e la forza della relazione tra Jamie e Claire. Amano anche la bellezza visiva dello show e la profondità emotiva della recitazione.

Se stai cercando un posto su cui appoggiarti, penso che forse “l’intelligenza” potrebbe essere un buon punto di partenza.

Outlander

Le polemiche tra Diana Gabaldon e Jeffrey Hirsch avranno ripercussioni sul futuro di Outlander? In precedenza, il vertice della Starz aveva dichiarato che la serie non andrà in onda prima del 2020 per un ritardo dovuto alla programmazione, affermando che la Starz cerca di soddisfare il pubblico femminile.

COMMENTI