domenica , 18 Agosto 2019

Fausto Leali duetta con Mina in “Non solo Leali”

Il cantante bresciano torna con un album di cover e duetti, Non solo Leali, in uscita il 21 ottobre. Nel disco, nomi importantissimi della musica italiana e persino Tony Hadley, leader degli Spandau Ballet.

Fausto Leali torna a incidere un disco e lo intitola “Non solo Leali”. L’album, in uscita il prossimo 21 ottobre, è una raccolta di cover interpretate, come suggerisce il titolo, dall’artista bresciano in duetto con numerosi, illustri ospiti: Renzo ArboreClaudio BaglioniAlex Britti, ClementinoFrancesco De GregoriTony Hadley, Massimo RanieriEnrico Ruggeri, Umberto Tozzi e Mina.

Ed è proprio Mina ad aver duettato con Leali in “A chi mi dice”, il singolo di lancio del disco, uscito lo scorso 30 settembre. “A chi mi dice” è un pezzo del 2004 portato al successo dai Blue, storica boy band britannica in voga all’inizio degli anni 2000. “Breathe easy”, nella versione originale inglese, fu adattata in italiano da Tiziano Ferro divenendo, appunto, “A chi mi dice”.

“Non solo Leali” è, dunque, un omaggio alla musica italiana e internazionale, attraverso dieci brani del passato più o meno recente, reinterpretati in una tavolozza di vocalità tra le più disparate.

Fausto Leali, nel dare comunicazione dell’uscita dell’album sulla sua pagina Facebook, appare al contempo emozionato e orgoglioso del risultato:

Vi avevo anticipato già 2 anni fa che avevo voglia di tornare… ma con un progetto diverso… questo disco ‘NON SOLO LEALI’ che uscirà il 21 ottobre nasce da un’idea mia e del mio produttore… È stato un duro e accurato lavoro! Il titolo NON SOLO LEALI esiste perché non sono SOLO MA con 10 grandi artisti, amici-colleghi che hanno contribuito alla realizzazione di questo progetto con la loro partecipazione e nella scelta dei brani che non riguardano il mio repertorio… ma questo lo scoprirete più #avanti!!!%image_alt%?☺️ Finalmente il mio #sogno si è AVVERATO…. Sento di #ringraziareinfinitamente i miei colleghi che hanno condiviso con me questo viaggio, GRAZIE DI CUORE %image_alt%❤️, il mio arrangiatore Niccolò Fragile e Lucio Fabbri per 2 brani…. la Nar International e Universal Music Italia …MA SOPRATTUTTO TUTTI COLORO CHE LO ACQUISTERANNO!!!!

49 anni fa, “A chi”. Oggi, “A chi mi dice”. Un ritorno alle origini? Chi lo sa. Una cosa, però, è certa: a giudicare dal singolo, la sua voce conserva ancora tutta la potenza di un tempo.

About albertodelforno

Check Also

laura pausini jingle bell rock testo e audio 310x165

Laura Pausini: Le foto in aeroporto di ritorno dal tour con la figlia Paola | Esclusiva

Laura Pausini è tornata a Roma all’aeroporto di Fiumicino dopo il tour mano nella mano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *