Mr Marra: Un suo video su Pornhub, “Sono estraneo ai fatti”

Dicembre 5, 2018 di Enzo Bellini

Mr Marra

Mr Marra, personal trainer di professione e youtuber, grida allo scandalo per un suo video finito su pornhub.
Davide Marra, conosciuto al pubblico di YouTube con il nickname “Mr Marra” o “Mr Casanova“, si è ritrovato sul sito per adulti pornhub con un filmato caricato che lo ritraeva all’interno della sua abitazione completamente nudo. Il video di pochi secondi – che non linkiamo per rispetto di Mr Marra – è stato caricato a sua insaputa. Lo youtuber dichiara di prendere azioni legali nei confronti della persona in questione, al momento ancora ignota.

Mr Marra: “Prenderò azioni legali”

Nonostante si possa pensare che sia stato caricato di sua spontanea volontà per ricevere un po’ di pubblicità, come successo per il rapper Salmo, Mr Marra si dichiara inconsapevole di quanto successo e, tramite il gruppo Facebook “YouTube Arena“, dichiara di prendere provvedimenti legali.

Stamattina mi hanno mandato un link di pornhub con un video fattomi ad insaputa. Sto cercando di farlo levare. Sto sentendo Delli per vedere se agire legalmente, anche se non ho tempo e soldi per stare appresso a cause. Sono nervoso, più che altro per la persona che l’ha fatto, del video sti cazzi. Prove dirette non ne ho.” continua Mr Marra Ho fatto un paio di porno qualche anno fa, non è quello il problema, ma il gesto è atroce. Anche il profilo fake hanno fatto, ragione che mi fa pensare sia stato fatto con astio”.

Parlando poco fa con Mr Marra ha dichiarato di non prendere azioni legali, poiché non ha prove certe, ma farà una diretta tramite Youtube, in modo da dare supporto alla questione pornografica e alle cose fatte in modo superficiali sul web.

La stessa cosa di Davide Marra successe al rapper Diluvio un anno fa tramite il sito Youporn, dove diversi filmati che lo ritraevano furono stati caricati, nonostante poco dopo uscisse un suo singolo chiamato proprio “Youporn”, ma negò la possibile coincidenza in una nostra intervista.

COMMENTI