Fiction Rai su Mia Martini: Renato Zero e Ivano Fossati hanno chiesto di non apparire

Agosto 7, 2018 di Veronica Serafini

A febbraio 2019 andrà in onda la nuova fiction Rai biopic (Genere cinematografico basato sulla ricostruzione della biografia di un personaggio realmente esistito) su Mia Martini ma c’è chi non vuole aderire al progetto.
La fiction intitolata Io sono Mia dove Mia Martini sarà interpretata da Serena Rossi racconterà la vita di Mimì fino al 1989, anno del suo ritrovato successo.

Serena Rossi interpreta Mia Martini

L’idea sembra non essere piaciuta a tutti, infatti sono stati diversi i divieti arrivati per la fiction: lo storico amico della cantante Renato Zero, infatti, non vuole essere rappresentato in alcun modo nella serie.
A tal proposito Serena Rossi a Il Messaggero ha dichiarato:

“Non ho capito bene cosa sia successo in quel caso. Erano molto amici, hanno iniziato insieme, stavano molto insieme. Per fortuna, nella fiction, un altro amico Mia ce l’ha.”

Oltre a Renato Zero, anche il cantautore Ivano Fossati (protagonista di una storia d’amore con Mia Martini) ha proibito non solo di essere nominato, ma anche che all’interno della serie venisse fatto alcun riferimento ad una storia d’amore con un musicista (per questo nella fiction il personaggio sarà presentato come un famoso fotografo)
Serena Rossi sulla vicenda ha dichiarato:

“Ci sono rimasta male. Mi è dispiaciuto proprio per lei, Mia. Anche se non raccontiamo due musicisti, abbiamo comunque messo in scena la storia di una grande passione, un grande amore, cercando di riprodurre le dinamiche e i sentimenti che a volte si creano nelle coppie di artisti.”

Oltre a questi due grandi rifiuti, di certo non mancheranno figure fondamentali della vita di Mia Martini: la sorella Loredana Bertè (interpreta dall’attrice Dajana Roncione) e dell’amico Franco Califano (interpretato da Edoardo Pesce).

Mia Martini e Loredana Bertè

Serena Rossi afferma di essere molto felice e soddisfatta di questa opportunità:

“Ci sono entrata con tutta me stessa. Quando ho finito è stato dolorosissimo salutarla. Continuo ad ascoltarla molto, anche adesso. Tutte le canzoni di Mimì sono difficili. Partono con note bassissime e arrivano ad altezze inimmaginabili. Ho fatto un gran lavoro con Maria Grazia Fontana, mia vocal coach dai tempi di Almeno tu nell’universo a Tale e Quale Show.  Di sicuro è un’occasione irripetibile. Per un’attrice un ruolo così assoluto e complesso è raro. C’è il dramma, l’amore, il canto..”

Per ulteriori news, segui le nostre pagine facebook:
Anticipazioni, gossip e news
Per non perderti i nostri articoli di Talky Life

COMMENTI