Chicago Med 4×11 – Recensione: Diagnosticare l’anosognosia

Gennaio 18, 2019 di Gabriella Monaco

La regola del mai una gioia continua ad essere la sola a vincere. Will, Natalie, Ethan, April, Connor. Nessuno sorride. Tutto va a rotoli e noi restiamo incollati allo schermo perché questo è Chicago Med. 
Le vite personali dei pazienti toccano ancora i medici del Chicago Med in questo nuovo episodio. Will non è solo tornato ad essere quello di un tempo. Il dolore e la rabbia che sta provando lo stanno allontanando da tutto ciò che ama, e da Natalie che vorrebbe solo aiutarlo. Connor alla fine ha ceduto a quella voce nel cervello che continua a ripetere che, forse, c’è qualcosa che Ava non ha raccontato. April apre il suo cuore ad Ethan che torna da Vicky, ma pensa ad April.

Chicago Med
Chicago Med

Ethan ed April lavorano insieme in questo nuovo episodio di Chicago Med in cui il Dr. Choi continua la recita del “sono felice con Vicky e per April non provo più nulla“. Ethan prova ad aiutare un veterano. Ci prova con tutto sé stesso, ma le speranze di uscire da quell’ospedale sono basse ancora prima di entrarci.
Una cassetta, una medaglia al valore e una sedia a rotelle con una gamba che è andata in cancrena. Questo è tutto ciò che rimane di un uomo. Ethan sente questo caso con tutto sé stesso, e mentre Vicky è dietro di lui ad ogni passo, io mi ritrovo ad essere d’accordo ancora una volta con April e a desiderare che questa donna sparisca il più in fretta possibile.
La morte di Reggie manda in tilt tutto il sistema. April ed Ethan esplodono l’uno con l’altro e il Dr. Choi accusa la sua infermiera, la sua April, di aver cercato di ottenere vendetta impedendogli di salvare il suo paziente. Per loro fortuna, ci pensa Maggie a rimettere in riga i bambini. Non lavoreranno più insieme se le cose andranno avanti così. Maggie, come potrebbe esistere Chicago Med senza Maggie.
Chicago Med
Chicago Med

Ethan corre da April per dirle che ha sbagliato, e nel momento in cui penso che questa storia del triangolo amoroso è durata anche troppo, mi ritrovo a fare il tifo per April nemmeno fossimo allo stadio. Il bacio che aspettavo finalmente arriva. Ma le gioie non possono durare. Non in Chicago Med. April va via, Vicky torna accanto ad Ethan. E nella speranza che questo bacio rimetta le cose nel giusto ordine, rimando la gioia ad un altro episodio.
Risultati immagini per chicago med gif april
Chicago Med

Connor e Ava si occupano intanto di una paziente che ha bisogno di un fegato. Ma sua sorella ha ucciso la sua bambina. Ha dimenticato che fosse in casa perché “era troppo fatta“. Intanto la casa bruciava. Chicago Med ci porta ancora una volta a porci una domanda che in questo caso equivale a due nomi: Connor o Ava? Accettare la volontà del paziente, con il rischio che muoia. O “il fine giustifica i mezzi“?
Ava da a quella donna la possibilità di vivere, ma va contro la sua volontà. E forse poco importa se quella donna ha ricevuto il fegato di una sorella che odia. E’ viva. E questo è tutto ciò che conta. Poi però, arriva un’altra voce. La volontà del paziente deve essere rispettata. Qualsiasi essa sia. Ava non lo ha fatto. E no, il fine non giustifica i mezzi. Due punti di vista opposti, la stessa speranza. Ma resta il fatto che quando Connor scopre la verità, non informa la paziente. Forse, la verità è solo questa…
Chicago Med

Ed è questa frase che porta Connor da papà Rhodes. “Cosa è successo tra te e Ava?“. La voce nel cervello che abbiamo da quella sera, è arrivata anche da Connor. E adesso? Ava ha superato il limite? O il padre di Connor sta mentendo? Troppe voci nella testa in attesa della verità.

Andate a pagina due per la seconda parte della recensione di Chicago Med

Chicago Med 4×11 – Recensione: Il mai una gioia di Will Halstead

Risultati immagini per chicago med gif
Chicago Med

E mentre Ezra arriva direttamente da Rosewood, Will metta una distanza enorme tra lui e Natalie. E il caro Ezra si fa spazio tra i due. Will Halstead vince ancora una volta il premio come primo classificato di questo episodio di Chicago Med. Il re del mai una gioia torna anche in questa seconda metà di stagione.
Risultati immagini per chicago med gif will
Chicago Med

Dopo tutto quello che è accaduto, è difficile mettere insieme i pezzi. E anche in questo caso mi sono ritrovata accanto a Natalie per l’intero episodio di Chicago Med. Will ha bisogno di aiuto, e in certi casi è giusto forzare le cose per aiutare chi non vede la malattia.
Will non vede la sua malattia, come questa donna che non sapendo di soffrire di Alzheimer precoce, ha causato un overdose alla mamma. Il nuovo episodio di Chicago Med ci da la conferma che qualcosa non va in Will. E non perché abbia cercato di difendere i diritti di quella donna, del suo corpo. Ma per il modo in cui l’ha fatto. La Goodwin ha centrato il punto: Will ha lasciato quei due genitori da soli, senza dar loro il minimo sostegno. E schierarsi non è ciò che avrebbe dovuto fare. E il mai una gioia di Chicago Med colpisce ancora.
Risultati immagini per one chicago gif
Chicago Med

Anche il caso di Will Halstead ci porta a riflettere nel nuovo episodio di Chicago Med. Una mamma surrogato che sente di dover fare il meglio per quei bambini fin quando saranno dentro il suo corpo. E due persone che saranno la famiglia di quei bambini quando nasceranno. Chi ha ragione? E’ giusto andare contro la volontà di questa donna perché lo dice un contratto? E’ giusto che il maschietto debba morire per permettere alla sua sorellina di sopravvivere? Forse, niente di tutto questo è giusto.
Sono con Natalie in questo episodio di Chicago Med. Mentre cerca di parlare con Will, con l’uomo che ama e che non riesce ad affrontare il dolore e la rabbia. Quando decide di parlare con il Dr. Charles. Quando si rende conto di dover fare qualcosa per l’uomo che farà da padre a suo figlio… se non manderà tutto a puttane. Natalie non sta scappando. Per la prima volta è lei che lotta per lui.
Chicago Med

Ma Will non riesce a vedere. L’undicesimo episodio di Chicago Med 4 si conclude con il mio bisogno di prendere a schiaffi Will e quello di abbracciarlo per dirgli che andrà tutto bene. Ah, i fratelli Halstead.
E per restare sempre aggiornati su ciò che accadrà in Chicago Med: One  Chicago Italy. ϟ –  Chicago Fire e Chicago P.D. Italia –  Nick Gehlfuss Italia – Chicago Med Italia – Fuck Yeah, Colin Donnell. – Colin Donnell Italia –  Torrey DeVitto Italia – Chicago Fire & PD fanclub italia

COMMENTI