Cannes 2019: Alejandro G. Iñárritu nominato Presidente di Giuria

Febbraio 27, 2019 di Thomas Cardinali

Il cineasta messicano Alejandro G. Iñárritu torna al Festival di Cannes come Presidente di Giuria, è il primo messicano a cui viene affidato questo ruolo.

Il regista Premio Oscar per Birdman e RevenantRedivivo, Alejandro G. Iñárritu, è stato nominato come prossimo Presidente di Giuria al Festival di Cannes 2019. Il cineasta sarà il primo artista Messicano a presiedere la prestigiosa giuria e la sua nomina è un segnale forte che l’organizzazione ha voluto lanciare, anche perché per l’ennesima volta nella gara degli Oscar la prestigiosa kermesse è stata umiliata da Venezia e Toronto per il computo delle statuette. 

Aljandro G. Iñárritu ha una lunga storia con Cannes, dove ha presentato la sua opera prima  Amores Perros, nel 2000, folgorando pubblico e critica lasciando chiaramente intendere che fosse nato un talento anormale.

Ecco cosa ha dichiarato Alejandro G. Iñárritu sul prestigioso ruolo che dovrà andare ad affrontare:

Cannes è un Festival che è stato importante per me fin dall’inizio della mia carriera. Sono lieto ed entusiasta di tornare quest’anno con l’immenso onore di presiedere la giuria. Il cinema scorre nelle vene del pianeta, e questo Festival è stato il suo cuore. Noi della giuria abbiamo il privilegio di assistere ai nuovi ed eccellenti lavori di colleghi filmmakers provenienti da ogni parte del pianeta. Questo è un vero piacere e una responsabilità che ci assumiamo con passione e devozione“.

Pierre Lescure, il Presidente del Festival, e Thierry Frémaux, il suo Direttore artistico, hanno elogiato Iñárritu definendolo  “non solo un filmmaker coraggioso e un regista che è sempre pieno di sorprese, ma anche come un uomo sicuro, un artista del suo tempo”. Il consiglio direttivo del Festival di Cannes si è detto estremamente felice che il regista abbia accettato il ruolo, ricordiamo che il suo amico Guillermo del Toro aveva invece diretto lo scorso anno la Giuria per il Leone d’Oro a Venezia.

Dopo Amores Perros, Alejandro G. Iñárritu è tornato a Cannes nel 2006 e ha vinto il premio come Miglior regista per  Babel, che si è aggiudicato ben sette nomination agli Oscar. È tornato poi alla Croisette nel 2010 con Biutiful, grazie al quale il protagonista Javier Bardem è tornato a casa col Premio come Miglior attore e una nomination agli Oscar. L’ultima partecipazione è stata due anni fa con l’acclamata installazione Carne Y Arena.

Cannes accoglie tutti i tipi di cinema, e attraverso la presenza del regista di Babel, vogliamo celebrare il cinema messicano” hanno detto Lescure e Frémaux.

La 72° edizione del Festival di Cannes si svolgerà dal 14 al 25 maggio.

COMMENTI