Animali Fantastici e Dove Trovarli: J.K Rowling difende il casting di Johnny Depp

Novembre 11, 2016 di Thomas Cardinali

 
L’autrice della saga di Harry Potter e sceneggiatrice di “Animali Fantastici e Dove Trovarli” in occasione della première di New York ha rilasciato un’intervista in cui ha difeso il casting di Johnny Depp e ha parlato anche dell’ispirazione al populismo per i nuovi film.
 
Nelle ultime settimane il fandom di Harry Potter si è diviso, anche se la maggioranza degli appassionati è stata entusiasta sin dalle primissime ore, dopo l’annuncio che Johnny Depp sarebbe stato tra gli interpreti principali del sequel e anche protagonista di un cameo in “Animali Fantastici e Dove Trovarli” nei panni di Gellert Grindelwald. A difenderlo ci ha pensato la stessa autrice della saga e sceneggiatrice dei nuovi film J.K Rowling in occasione della première mondiale a New York (guarda le foto) come riporta il Mirror:
 

“Sono felice che Johnny faccia parte dei film. Hollywood è un posto così volubile e basta poco per salire e scendere dal carro. È un grande fan Potter e un amante del mondo. È stato più che entusiasta di poter lavorare con questo materiale. Lui non ha voluto neppure vedere lo script, ha subito risposto ‘ci sono’”.

johnny-depp-grindelwald
La scrittrice non ha parlato però dell’elezione di Donald Trump a presidente degli Stati Uniti d’America definendo il suo stato d’animo tetro, ma ha spiegato cosa ha ispirato in parte “Animali Fantastici”:
 

“È ispirato alla nascita del populismo. Credo che oggi sia un giorno in cui concentrarsi sulle cose buone. Se avete letto i libri di Harry Potter, saprete che questo periodo della storia rischiava di diventare molto dispotico. Ci trovavamo di fronte ad un forte potere oscuro. Ho concepito questa storia pochi anni fa. È stato in parte ispirato da quello che vedo come un aumento del populismo in tutto il mondo”.

harry-potter-albus-silente-j-k-rowling
J.K Rowling ha anche parlato delle speculazioni su un possibile aperto rapporto omosessuale tra Gellert Grindelwald e un giovane Albus Silente:
 

“Non posso dirvi tutto quello che mi piacerebbe dirvi perché ovviamente è una storia in cinque parti e c’è molto da dire e da decomprimere sul loro rapporto. Vedrete Silente come un uomo più giovane e tormentato perché è stato sempre il saggio. Però lui è sempre stato molto intelligente”.

Seguite le pagine Facebook Binario 9 e 3/4Semplicemente Harry Potter!

COMMENTI