Nek: Freud sarà il suo prossimo singolo estratto da Unici

Marzo 24, 2017 di Giulia Villa

J-Ax svela con una foto su Instagram il prossimo singolo di Nek: sarà “Freud” il nuovo brano tratto da “Unici”.
Manca sempre meno all’inizio dell’“Unici tour” di Nek, che partirà da Bologna il 29 Aprile 2017 e manca davvero poco all’attesissimo evento “Nek in Arena”, il tanto desiderato concerto di Filippo Neviani all’Arena di Verona. L’album “Unici” sta registrando un enorme successo, ma è tempo di nuovo singolo per Nek.
551bda60-b268-4d01-abe9-10e507bc2223
A giudicare da una foto appena pubblicata dal suo amico e collega J-Ax sul suo profilo Instagram, il nuovo singolo di Nek estratto da “Unici” sarà “Freud”, ovvero il duetto proprio con J-Ax. Dalla foto infatti possiamo vedere quello che ha tutta l’aria di essere il set di un video ufficiale, accompagnato dalla frase di Ax: “Stiamo preparando un trattato Freudiano”.
Non ci resta che attendere ulteriori conferme da parte di Nek, aspettando di vederlo dal vivo il mese prossimo.
Ecco il testo completo di “Freud”:

Questo lo dice Freud,
Puoi combattere quando vuoi,
Ma i pensieri con le mani vanno dove sai.
 
Questo lo dice Freud,
Che l’amore non paga mai,
Ma l’amore è chiaro che la paghi prima o poi.
“ah se”
Dopo secoli di quadri, romanzi e canzoni.
Ho capito solo che l’amore non ha manuale di istruzioni,
E tu sei ancora mia nonostante Freud dica che non siamo compatibili come IOS e Android.
L’unica che non manderei via la mattina dopo, Freud dice che quando ti amo poi non ti desidero.
Eppure ti vorrei prendere in piedi in mezzo alla cucina,
Come una calamita appesa al frigorifero.
Questo lo dice Freud,
E una colpa anche tu l’avrai.
Ti hanno detto non si fa, ma sotto sotto vuoi.
Siamo come siamo ma l’amore cos’è?
Il tuo baricentro, un gioco d’istinto.
Eva contro Adamo e c’è chi fa da se,
Qualcuno l’ha scritto,
Sul muro qui sotto.
Freud é uno di noi!
E non saremo mai una polaroid, adabloid
Ne supereroi.
“freud é uno di noi”
E balleremo poi, in equilibrio sui rasoi, partecipiamo noi, noi.
Questo lo dice Freud,
Io direi che non si sa mai.
Che dice che l’amore è una psicosi non m’importa, “no”
Sto bene con la giacca e la camicia di forza.
Questo lo dice Freud,
Che qualcosa nasconderai.

E non curiamo il sintomo,
E non cerchiamo un simbolo,
A volte per amore a volte un sigaro é soltanto un sigaro.
Siamo come siamo ma l’amore cos’è?
Il tuo baricentro, un gioco d’istinto.
Eva contro Adamo e c’è chi fa da se,
Qualcuno l’ha scritto,
Sul muro qui sotto.
Freud é uno di noi!
E non saremo mai una polaroid, adabloid
Ne supereroi.
“freud é uno di noi”
E balleremo poi, in equilibrio sui rasoi, partecipiamo noi, noi.
Questo lo dice Freud,
Devi mordere prima o poi.
Cerchi sempre con la bocca quello che non hai,
Io non so cosa sia,
Ma la pelle non cambia idea,
Che l’amore fatto bene mica è una teoria.
Siamo come siamo ma l’amore cos’è?
Il tuo baricentro, un gioco d’istinto.
Eva contro Adamo e c’è chi fa da se,
Qualcuno l’ha scritto,
Sul muro qui sotto.
Freud é uno di noi!
E non saremo mai una polaroid, adabloid
Ne supereroi.
“freud é uno di noi”
E balleremo poi, in equilibrio sui rasoi, partecipiamo noi,
Dopo secoli di quadri romanzi e canzoni,
Ho capito che in questa materia al posto di neutroni e protoni, ci sono visioni, emozioni ed ormoni.
l’amore non ha manuale d’istruzioni.

COMMENTI