Cinema

Violenza donne, il 5 giugno presentazione del cortometraggio “Doppia vita”

0
Roma, 10 mag. (askanews) - Mercoledì 5 giugno, alle ore 16,00, presso la sala stampa della Camera dei deputati (Via della Missione, 8), avrà luogo la presentazione del cortometraggio "Doppia Vita" sulla violenza di genere, realizzato dalla casa di produzione cinematografica "Auromovie", fondata da Alessandra Scardellato e Mattia Pantaleoni. L'obiettivo del corto (sceneggiatura di Beatrice Tomagnini, regia di Giorgio Molteni), basato su fatti realmente accaduti, è rappresentare, nel modo più autentico possibile, le dinamiche che conducono a commettere atti di violenza, per consentire a chi lo visiona di comprendere gli aspetti più reconditi che determinano l'emersione di questo fenomeno criminoso, per alimentare un profondo processo di sensibilizzazione sulla questione. "Troppo spesso - spiega Alessandra Scardellato - la violenza fisica è solo la punta dell'iceberg di numerose e diverse forme di violenza perpetrate contro le donne: stalking, violenza psicologica, economica, fisica e violenza assistita. Sensibilizzare tutti su questo fenomeno è il punto di partenza per estirparlo. Per questo il prossimo step sarà quello di arrivare ai più giovani, attraverso le strutture scolastiche". I saluti istituzionali della conferenza stampa saranno affidati all'on. Gianfranco Rotondi. Intervengono: Alessandra Scardellato, produttrice, Giorgio Molteni, regista, Mirko Frezza, attore e Luce Cardinale, attrice. Modera l'incontro Francesco Vecchi, giornalista e conduttore mediaset di Mattino 5.

Roma, 10 maggio – Mercoledì 5 giugno, alle ore 16,00, presso la sala stampa della Camera dei deputati (Via della Missione, 8), avrà luogo la presentazione del cortometraggio “Doppia Vita”sulla violenza di genere, realizzato dalla casa di produzione cinematografica “Auromovie”, fondata da Alessandra Scardellato e Mattia Pantaleoni. L’obiettivo del corto (sceneggiatura di Beatrice Tomagnini, regia di Giorgio Molteni), basato su fatti realmente accaduti, è rappresentare, nel modo più autentico possibile, le dinamiche che conducono a commettere atti di violenza, per consentire a chi lo visiona di comprendere gli aspetti più reconditi che determinano l’emersione di questo fenomeno criminoso, per alimentare un profondo processo di sensibilizzazione sulla questione.

“Troppo spesso – spiega Alessandra Scardellato – la violenza fisica è solo la punta dell’iceberg di numerose e diverse forme di violenza perpetrate contro le donne: stalking, violenza psicologica, economica, fisica e violenza assistita. Sensibilizzare tutti su questo fenomeno è il punto di partenza per estirparlo. Per questo il prossimo step sarà quello di arrivare ai più giovani, attraverso le strutture scolastiche”.

I saluti istituzionali della conferenza stampa saranno affidati all’on. Gianfranco Rotondi. Intervengono: Alessandra Scardellato, produttrice, Giorgio Molteni, regista, Mirko Frezza, attore e Luce Cardinale, attrice. Modera l’incontro Francesco Vecchi, giornalista e conduttore Mediaset di Mattino 5.

Concerto in ricordo di Elena La Verde della Camerata Polifonica Siciliana a cura di Graziella Seminara

Previous article

Race for the cure: Claudia Conte con i dipendenti di Plaza Premium Group: promuoviamo il volontariato aziendale

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Cinema