CinemaFestival di Venezia

“The Jokers”, nuove soddisfazioni per Michela Scolari e Parada

0

Grande successo all’ultima Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia per “The Jokers”, documentario diretto da Michela Scolari e Gianluca Fellini che racconta la storia di un gruppo di orfani di Bucarest i quali, dopo aver trovato rifugio nelle fogne durante la dittatura in Romania, diventano artisti grazie al clown franco-algerino Miloud.The Jokers” è stato prodotto da Michela Scolari e Felix Maximilian per Bradamante Entertainment (Romania) e Grandave Capital (Los Angeles), il gruppo di Hollywood presieduto da Ruben Islas e diretto da Christopher Acebo e Stanley Preschutti, in associazione con i vincitori del Premio Emmy David Zuckerman, Michael Cascio, Herbert Primig, Jeffrey Calman e il Premio Oscar Adam Leipzig, l’attrice Claudia Gerini e l’attore Jerry Ying, con l’appoggio delle Nazioni Unite e di Sua Maestà Angelique-Monét di Etienne. Professionisti di navigata esperienza che hanno unito le loro forze per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dei bambini di strada e aiutare la onlus italiana Parada – che vede Franco Aloisio nelle vesti di Presidente – a costruire la loro prima casa.

Un documentario sensibile, che accende una luce su una tematica urgente, che ha emozionato gli organizzatori della IX edizione del Premio Starlight International Cinema Award nell’ambito di Venezia 79 assegnandogli un riconoscimento ritirato dalla madrina dell’associazione Parada e co-produttrice del documentario, Claudia Gerini. Parada – il cui motto è “Fai la differenza. Combattiamo l’invisibilità e l’indifferenza” – da anni è in prima linea al fianco dei bambini di strada romeni che sempre più spesso si ritrovano a vivere senza risorse e una casa, abbandonati dalle loro famiglie e, non di rado, con problemi di salute, mancanza di scolarizzazione, soggetti al consumo di droghe e differenti forme di abuso. In occasione dello sbarco al Lido, il Presidente Franco Aloisio ha lanciato ufficialmente una campagna di raccolta fondi per la costruzione di una comunità residenziale che servirà ad accogliere tutte quelle ragazze che vivono sulle strade di Bucarest, in situazioni di enormi difficoltà. Ad oggi stanno sostenendo il progetto della comunita’ residenziale: Banca Ifis, Pirelli, Prysmian, Virgo Luce e Gas, Airlite. Con il sostegno di: Ambasciata d’Italia in Romania. Ma per raggiungere l’obiettivo, Parada ha bisogni di altri partner e sostenitori.

“Rebuilding Ukraine. Art, Music and Passion”, presentato il progetto europeo ideato da 4Elements AssociAction

Previous article

Dura Lex , anteprima di Maurizio Braucci al Napoli Film Festival

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in Cinema