Wind Music Awards: i top e i flop della prima serata dell’evento

Giugno 7, 2017 di Giulia Villa

Si è tenuta ieri sera la prima serata dei Wind Music Awards 2017: vediamo insieme successi e problemi che hanno interessato questa prima puntata.
Ieri sera, Lunedì 5 Giugno 2017, si è tenuta la prima serata dei Wind Music Awards 2017 in diretta dall’Arena di Verona e in onda su Rai 1. L’evento quest’anno sarà diviso in ben tre puntate, perchè oltre a quella in diretta che vedremo questa sera (e che potrete seguire con noi di Talky Music sulla nostra pagina Facebook), ci sarà anche una terza serata condotta da Giorgia Surina e Federico Russo, che sarà trasmessa da Rai 1 in prima serata il 23 Giugno 2017.
wma2017
Vediamo intanto insieme come è andata la prima puntata dell’evento musicale che premia tutti i cantanti italiani che nell’ultimo anno si sono distinti per certificazioni ottenute con album e singoli (e anche per i risultati dei tour live). La serata ha avuto punti di forza, ma anche qualche problema, dettato soprattutto dalle condizioni atmosferiche avverse.
I quattro top della serata sono stati:
Francesco Gabbani: il vincitore del Festival di Sanremo 2017 si è presentato sul palco ed è bastato questo per scatenare il pubblico dell’Arena di Verona. Tutti in piedi per ballare e cantare “Occidentali’s Karma” senza differenze di età…cantavano davvero tutti e in molti hanno ballato tutta la canzone imitando il video ufficiale del cantante. Inutile sottolineare il vero e proprio boato al momento di “Namastè…Alè!”
Eros Ramazzotti: si è presentato all’Arena per ricevere un premio speciale, ovvero il premio della SIAE (Clicca qui per vedere la sua esibizione), ma oltre a questo ha incantato il pubblico dell’Arena con l’esecuzione di “Più bella cosa”. Partito con la bellissima “Sei un pensiero speciale”, magari nota ai veri fan del cantante, ma non a tutto il pubblico, ha emozionato davvero tutti sulle note di “Più bella cosa”, uno dei successi storici che chiunque ha cantato. Eros prima di lasciare il palco dell’Arena saluta la moglie Marica.
18951216_1687522641551254_8777987150967038282_n
Alessandra Amoroso: un’esibizione energica e piena di vita quella della cantante salentina che ha cantato e ballato la sua “Comunque andare” regalando un momento di movimento e colore al pubblico. Al termine del brano, tra i numerosi premi ricevuti e l’affetto dei presenti all’Arena che intonano in coro “Vivere a colori”, la Amoroso non riesce a trattenere le lacrime e confessa “Io sono così, o piango o rido, una via di mezzo non c’è”. (Clicca qui per vedere il video della sua esibizione)
18921946_1687520541551464_2140973639963672741_n
Il Volo: ovazione all’Arena per l’arrivo di Ignazio, Piero e Gianluca sul palco dei Wind Music Awards 2017 per ritirare il premio per la loro “Notte Magica”. “Nessun Dorma” eseguita nella splendida cornice dell’Arena di Verona è veramente un’emozione unica. (Clicca qui per vedere il video della loro esibizione)
18882010_1687519104884941_2519314083984674766_n
Ecco invece quelli che sono stati i flop di questa prima serata all’Arena:
Audio: probabilmente a causa del forte temporale che si è scatenato a Verona poco prima dell’inizio dello show, l’audio da casa ha subito qualche problema e numerosi fan si sono lamentati per le difficoltà riscontrate guardando il programma, cosa che invece all’Arena non si è percepita in alcun modo.
No Sold Out: a causa del forte temporale che si è abbattuto su Verona dalle 18.00 alle 20.00 circa, molte persone tra il pubblico, già completamente bagnate in fila fuori dall’Arena, hanno deciso di abbandonare il loro posto e il risultato è stato quello di un Arena di Verona non gremita di gente, ma con molte sedie vuote soprattutto tra le prime file.
Renato Zero: bellissime esibizioni con l’orchestra sinfonica per il grandissimo Renato, ma forse è stato dato troppo spazio al cantante che si è esibito in due diversi momenti della serata e ha anche chiuso la puntata con la visione del suo video (clicca qui per vedere il video dell’esibizione del cantante). Mettendosi nei panni dei fan di altri cantanti questa attenzione a Renato è stata forse eccessiva e ha annoiato gli spettatori.
18881933_1687523798217805_7460851091034530864_n
Gianni Morandi: il pubblico dell’Arena ha dimostrato molto affetto e stima nei confronti di Gianni Morandi che a sorpresa è salito sul palco per cantare “Volare” insieme a Fabio Rovazzi. Peccato per il visibilissimo playback. Nonostante l’Arena fosse tutta in piedi a saltare e ballare per la hit di Rovazzi, il playback non è passato inosservato ed è stato a dir poco imbarazzante.
18952823_1687520501551468_608237136996332973_n
 

COMMENTI