Westworld 3, le parole di Nolan: “Sarà un cambiamento radicale”

Agosto 29, 2018 di Manuela Cristiano

Westworld 2x10

Anche se ancora non è stata data una data di rilascio per la nuova stagione di Westworld 3, i creatori della serie svelano che ci sarà un cambiamento radicale
La seconda stagione di Westworld, la serie targata HBO è stata accolta con pareri contrastanti, formando tra il pubblico una vera e propria divisione, con un finale seppur travolgente, ha però lasciato molte domande sul destino di molti personaggi. In una intervista su Lisa Joy hanno rilasciato delle dichiarazioni in merito alla terza stagione

Westworld 2x10
Westworld 2×10

Di seguito l’intervista ai creatori di Westworld

Quanto siete disposti a rivelare della terza stagione di Westworld, ora che gran parte dell’azione sembra destinata a svolgersi al di fuori del parco e del contesto occidentale?
 

Nolan: “Penso che sarà un cambiamento radicale. Ciò che rende irresistibile e attraente questi personaggi è il fatto che non sono umani. Come abbiamo detto in Westworld, anche se gli umani e gli Host sono legati da un percorso comune, non puoi aspettarti che gli umani resistano e sopravvivano al tipo di storia che stiamo raccontando. Gli Host hanno una versione diversa della mortalità, una prospettiva diversa. Chiaramente per quanto riguarda Dolores,  per come è  la sua struttura, e la sua evoluzione, all’interno è presente una visione più complicata, ha degli obiettivi più ampi e sono di natura esistenziale. Questo è un livello affascinante di storia da coinvolgere”

Joy: “Sarà come dirigere un nuovo pilot”
Nolan: “Sì, terrificante ed eccitante in egual misura. Sono solo felice di avere questo incredibile gruppo di persone con cui stiamo lavorando”

 
Per quanto riguarda Tessa Thompson, sapevate già chi avrebbe interpretato nella terza stagione di Westworld quando avete ucciso il suo personaggio alla fine della seconda stagione?

Joy; “Assolutamente, ed è qualcosa di cui siamo davvero entusiasti, soprattutto perché Tessa è un’attrice così divertente, sorprendente e versatile. Quando hai qualcuno come lei, si aprono possibilità illimitate. Abbiamo sempre saputo che cosa le sarebbe successo. Per lei, per la terza stagione di Westworld abbiamo pianificato un arco narrativo molto diabolico. Parte del divertimento per il personaggio sarà l’auto-realizzazione”

Westworld 2×07
Westworld 

Qual è stata la risposta più inaspettata che hai ottenuto in questa seconda stagione di Westworld?

Joy: “È divertente perché ho ottenuto risposte più personali in questa stagione rispetto a qualsiasi altra cosa che abbia mai scritto. Una delle cose che mi ha toccato profondamente è l’ascolto di persone che sono state intrappolate in loop nella loro vite, e che hanno lottato disperatamente per uscirne, sia per quanto riguarda la violenza e sia per le dipendenze”
Nolan: “Guarda, è uno spettacolo immaginario. Si tratta di fottuti robot assassini, giusto? Sai che sei in quella realtà del genere che stai raccontando, ma per noi riguarda anche il comportamento umano. Una delle cose che ho capito è che più guardiamo il mondo e più ci rendiamo conto che è sempre più incoerente ogni giorno. Tutti noi stiamo lottando con le debolezze umane insieme a questa sensazione che stiamo tornando indietro. Ci stiamo ritirando da una comunità globale? Stiamo tornando alla guerra dopo una lunga pace? Quando le persone ti dicono che hanno trovato in Westworld una serie molto intensa che viaggia simultaneamente nel futuro e nel passato, diventa molto potente”
 

Westworld, in Italia in onda su Sky Atlantic il giorno dopo la messa in onda americana, la settimana successiva  doppiata in italiano.
Gli episodi di Westworld sono presenti anche su NOW TV

Per rimanere sempre aggiornati su Westworld potete passare dalla pagina Westworld Italia FanPage e dal gruppo facebook Punto Sky Italia

COMMENTI