Venezia 73: Il festival apre nel segno di “La La Land” di Damien Chezalle ma, lo sapevate che la prima ripresa a mano della storia venne effettuata proprio a Venezia nel lontano 1896?

Settembre 2, 2016 di albertodelforno

Il Festival apre nel segno di la La Land di Damien Chezalle, ma a Venezia si respira aria di cinema sin dal 1986, anno in cui nel canal Grande venne effettuata la prima ripresa a mano della storia

Venezia 25 Ottobre 1896, vi starete chiedendo cosa centra questa data con il Festival, ebbene, la giornata ha segnato per sempre la storia della cinematografia mondiale.
Fu grazie al fotografo nonchè regista Jean Louis Alexandre Promio che proprio nella città lagunare si ebbe la prima ripresa “mobile” della storia.promio
Il facoltoso fotografo e regista francese, impegnato in quegli anni in un “mastodontico” Grand Tour, possedeva uno dei primi, se non il primo in assoluto, apparato mobile che permettesse delle riprese non statiche, un dispositivo più compatto di una normale telecamerea (dal peso di oltre 1o0 kg) che poteva essere smontato e rimontato anche in spazi ridotti.
Fu così che ebbe luogo la prima ripresa della cinematografia, immagini che hanno reso immortale Venezia eleggendola come prima città ad esser stata ripresa nella storia del cinema.
Venezia, Canal Grande, una mattina del 25 Ottobre del 1896, promio prende una gondola, con non poche difficoltà installa la sua cinepresa, carica con estrema attenzione il rullo contenuto nella sua latta metallica cercando in alcuna maniera di esporlo alla luce e, una volta in mezzo al canale riprende in movimento per 77 secondi gli edifici e l’ambiente circostante ed entrando nella storia.
Il negativo del film fu successivamente preservato al fine di poterlo stampare in positivo una volta finito il Tour per le principali città europee e venne presentato in anteprima il 13 Dicembre del 1897 , a lione con il titolo di Panorama du Grand Canal vu d’un bateau ossia Panorama del Canal Grande visto da una gondola.
C’è poco da scommettere sul fatto che chiunque viva a pieno la kermesse cinematografica del lido abbia tempo a disposizione quasi nullo per girare la città da turista, perciò, non ci resta che riguardare innumerevoli volte con attenzione le opere cinematografiche che hanno fatto la storia della città e non perdere nemmeno una proiezione !

COMMENTI