Vasco Rossi: Modena Park, tutte le info sull’acquisto dei biglietti

Gennaio 17, 2017 di Giulia Villa

Vasco Rossi ha chiarito tutte le informazioni su come e dove acquistare i biglietti per il grande concerto evento “Modena Park” che si terrà a Modena il 1 Luglio 2017.
Dopo il caso del secondary ticketing, Vasco Rossi, che ha lasciato definitivamente Live Nation e Ticketone (clicca qui per leggere l’articolo inerente al caso) ha deciso di affidare la vendita dei biglietti per il suo “Modena Park” ai servizi di Best Union e Viva Ticket. La comprensibile ansia dei fan che per la prima volta si trovano a dover acquistare i biglietti in un modo insolito rispetto al passato è stata oggi ridotta dalle spiegazioni postate direttamente sulla pagina Facebook di Vasco Rossi che chiarisce come e dove potranno essere comprati i biglietti per l’evento unico per il 2017 che si terrà al Parco Ferrari di Modena.

BIGLIETTI IN VENDITASU VIVA TICKETVENERDI 27 GENNAIO, dalle ore 10Un innovativo concetto di biglietteria applicato…

Gepostet von Vasco Rossi am Dienstag, 17. Januar 2017

A partire dalle ore 10:oo di Venerdì 27 Gennaio 2017 i biglietti saranno quindi acquistabili sul circuito Viva Ticket.

Ci siamo presi il tempo necessario per una decisione a mente libera e da indipendenti. Abbiamo optato per quella che è la più innovativa strada percorribile e ci dà le maggiori garanzie di trasparenza per la sua assoluta “novità”: il nostro partner per l’avventura di Modena Modena Park è BEST UNION, soggetto altro e totalmente nuovo ma già ben operante nel settore della vendita biglietti nel mondo.

Questo è quello che si legge sul profilo del cantante, che spiega inoltre che Viva Ticket è il loro metodo per “combattere” il monopolio e il problema ormai noto del secondary ticketing prima che dilaghi ulteriormente. Il post continua affermando che al controllo della situazione collaborerà anche la S.I.A.E. e che:

Come ulteriore garanzia, abbiamo chiesto la collaborazione di S.I.A.E. e delle principali Associazioni dei Consumatori, che avranno il potere di controllare ogni fase della vendita. Da ora in avanti, se qualcuno farà ancora compravendita dei nostri biglietti sui siti illegali, saranno esclusivamente speculazioni tra privati.

COMMENTI