The Walking Dead 10×03: recensione, oltre i confini

Novembre 4, 2019 di Giorgia Terranova

The Walking Dead 10

Terzo episodio di The Walking Dead. Allucinazioni, incubi e minacce. Come se possa accadere qualcosa da un momento all’altro. E ognuno si prepara.

L’inizio dello scontro

In questo terzo episodio della decima stagione di The Walking Dead la crudeltà di Alpha (Samantha Morton) diventa sempre più evidente. Così come la paura, l’odio e la rabbia che lei riesce a generare. Sapevamo che l’incendio che i nostri eroi hanno tentato di fermare significava sconfinare nel territorio dei Sussurratori. Ma non è stata l’unica volta. Ripreso anche in questa puntata lo sguardo tra Carol (Melissa McBride) e Alpha (altro momento in cui non sono stati rispettati i confini). Così come la breve ronda di Aaron (Ross Marquand) e Michonne (Danai Gurira). Alpha vede ogni cosa, sembra davvero avere occhi e orecchie ovunque.

Le leggi di Alpha

Le minacce sono chiare e, anche se sembra che Alpha toglierà loro solo una parte di terreno, causa di meno coltivazioni e allevamenti, forse non basterà così poco per perdonare un patto violato. Tra la voglia di vendetta di Carol e gli incubi che tormentano Siddiq (Avi Nash), uno scontro è sicuramente vicino. E si teme per un gruppo che, alla fine, vince sempre. Ma a quanti personaggi ancora si dovrà dire addio? Per Carol sicuramente la posta in gioco è alta, perché con la morte di Henry (Matt Lintz) per lei è cambiato tutto. Vuole eliminare Alpha, cerca di sopravvivere in preda ad allucinazioni, uccidendo più erranti che può.

The Walking Dead - Samantha Morton
Samantha Morton in una scena della terza puntata di The Walking Dead

Avvertimenti

L’ultima scena di questa terza puntata di The Walking Dead chiarisce che sicuramente Alpha e il suo gruppo si vendicheranno: erranti del loro branco uccisi e Gamma (Thora Birch) ferita, ma viva. Non è del tutto evidente fino alla fine se quel combattimento sia stato frutto della mente di Carol o reale. Ma viene spiegato. Un episodio che tende ad aumentare il terrore di un nemico come Alpha che si fa attendere per un confronto. Una persona con cui parlare è un privilegio. Con cui è meglio non infrangere le regole.

Amicizie, rivalità e tormenti

Intanto Negan (Jeffrey Dean Morgan) cerca di riscattarsi e nessuno si fida realmente di lui. Iniziamo a chiederci che futuro abbia questo personaggio. Fa la parte del buono. Gli viene permesso di lasciare la cella. Ha sofferto. È più solo che mai. Ma non dimentichiamo chi ha ucciso e il male che ha causato. Un approfondimento su alcuni personaggi per questo terzo capitolo. In particolare Carol, Negan, Siddiq e Alpha, come sempre. Ma anche Aaron che quando guarda negli occhi Negan vede solo una delle ragioni della morte del suo amore Eric. Un modo per sottolineare ancora che nessuno potrà mai e poi mai considerare Negan uno di loro.

COMMENTI