The Marvelous Mrs Maisel 2: Le avventure della frizzante comica Newyorkese continuano | Recensione

Dicembre 31, 2018 di Cynthia Fiorillo

The Marvelous Mrs Maisel 2

The Marvelous Mrs Maisel è l’esilarante serie tv targata Amazon Prime Video, che è entrata nei cuori dei telespettatori, riportando sul piccolo schermo alcune peculiarità degli anni ’50
Miriam ‘Midge’ Maisel (Rachel Brosnahan) è la protagonista di The Marvelous Mrs Maisel. L’ abbiamo imparata a conoscere durante la prima stagione ( puoi trovare qui i tratti distintivi degli otto episodi ) ed ora ritorna in carica, piena di vitalità – ma non solo. L’avevamo lasciata durante l’ottavo episodio con un ultimo incisivo monologo che le ridà una nuova luce, dopo essere stata estromessa dal mondo della stand up comedy a causa di un ‘diverbio’ con Sophie Lennon (Jane Lynch). Ora è pronta a continuare la sua rivoluzione, mostrandosi come una donna nuova, seppur ancora in qualche modo ancorata ad alcuni valori tradizionali.

The Marvelous Mrs Maisel 2 | Recensione

The Marvelous Mrs Maisel 2

Mantenendo un ritmo sempre incalzante la seconda stagione di The Marvelous Mrs Maisel si discosta parzialmente dalla prima per quanto riguarda alcune tematiche principali. Se durante la prima stagione abbiamo assistito prevalentemente alle dinamiche che hanno caratterizzato e modificato la vita di Miriam fino a portarla ad essere la donna di successo che il pubblico ha tanto apprezzato, in questa seconda stagione siamo in presenza di un’apertura nella visuale generale. Il punto focale si sposta permettendoci di avere, puntata dopo puntata, una panoramica globale su tutti i personaggi. Già dal primo episodio, a cui abbiamo assistito durante la première europea a Milano, è stata resa chiara questa migrazione.
I cambiamenti nella vita di Miriam hanno influito sia sull’ andamento globale della serie, che sui personaggi con cui lei è strettamente in contatto. Un chiaro esempio è Rose Weissman: nel sentirsi esclusa dalle novità che hanno colpito la vita di Miriam è quasi folgorata da un’illuminazione, per ritrovare il proprio equilibrio necessita di ritrovare se stessa e riscoprirsi. Non è la sola, ma il caratteristico dialogo madre-figlia rende chiaro il particolare per cui, seppur inconsapevolmente, Midge ha segnato un profondo rinnovamento in ognuno di loro.
The Marvelous Mrs Maisel 2

The Marvelous Mrs Maisel 2 | I luoghi

La nuova visione più ampia del mondo è accompagnata da notevoli cambi di location, si accosta perfettamente alla prima stagione, confermandone l’evoluzione. Le scene e le inquadrature si spostano frequentemente, andando di pari passo con l’introspezione di ognuno dei personaggi principali. Abbandoniamo così la fredda New York e i suoi club per approdare ad una Parigi che viene mostrata come un nuovo mondo in cui tutto è lecito. Ciò che nella grande mela era considerato come un taboo, lì è la normalità. Come inquadramento storico appare troppo netta questa separazione tra le due città, drastico ed eccessivo alle volte su alcune tematiche un po’ fuori dal tempo, considerando che sono gli stessi anni e che l’unica differenza è la geolocalizzazione.

The Marvelous Mrs Maisel 2

Ancora una volta il registro cambia vedendo spostare l’inquadratura nelle Catskills. Se da un lato Parigi mostrava un’apertura, le Catskills costituiscono una regressione in quanto si è in presenza della rappresentazione del luogo comune: Miriam, nel passaggio da donna sposata a divorziata, perde ogni titolo di cui era rappresentante, come se la sua identità fosse definita solo dal matrimonio e dalla realizzazione dell’ideale di vita perfetta. Meravigliosi i riferimenti al film del 1987  Dirty Dancing, Amy Sherman-Palladino è riuscita magistralmente a riportare lo spettatore a rivivere quella stessa emozione.

Continua a pagina due per scoprire come prosegue la nostra recensione di The Marvelous Mrs Maisel 2

The Marvelous Mrs Maisel 2 | Il senso della vita di Miriam

Come abbiamo visto la vita di Miriam è in continua rivoluzione. Ad un anno dal primo episodio di The Marvelous Mrs Maisel, dalla separazione dal marito, è una persona totalmente nuova. È arrivato il momento di andare avanti. La condizione della separazione, l’affetto che la lega ancora a Joel e i momenti difficili, sono resi in un modo molto efficace: riusciamo ad immedesimarci, ad entrare nel personaggio e provare tutte le nuove emozioni insieme a questa fantastica protagonista.

The Marvelous Mrs Maisel 2

Il mondo in cui Miriam vive si aspetta che lei trovi presto un marito che possa sostenerla e aiutarla a portare avanti la sua famiglia, è ancora il mondo chiuso e ancorato ai valori tradizionali, ed è in assoluto contrasto con la ‘battaglia’ che lei stessa sta portando avanti. Miriam è una donna indipendente, seppur abbia qualche difficoltà nell’ accettare il suo lato da comica – uscire allo scoperto con i suoi cari è un passo che ancora non è pronta a compiere. Un uomo al suo fianco, al momento, potrebbe finire sminuendola e riportandola indietro nel tempo, alla sua vita passata, prima della sua ascesa nel campo della stand up comedy. È così coinvolgente il modo in cui le tematiche delle relazioni e del matrimonio sono esposte nel corso di questa seconda stagione di The Marvelous Mrs Maisel.

The Marvelous Mrs Maisel 2 | Conclusioni

The Marvelous Mrs Maisel 2

Sostanzialmente la seconda stagione di The Marvelous Mrs Maisel, con questa apertura all’ analisi di tutti i personaggi principali, costituisce un passaggio per una prossima terza stagione. In un modo molto sottile sono posti tutti gli input per un proseguimento della storia: alcuni personaggi – tra cui Abe, Joel e la stessa Miriam – danno un’ulteriore virata alle loro vite, negli ultimi episodi.
Seppur sia questa quindi una stagione di ‘stallo’, The Marvelous Mrs Maisel 2 resta colma di tutti i dettagli che ci hanno portati a continuarne la visione. La storia si evolve con intermezzi scherzosi, sketch divertenti e un’atmosfera pacata. In questo ancora una volta spiccano le esilaranti battute di Susie (Alex Borstein) che sono seconde solo alle ben strutturate e attuali esibizioni di Miriam. Non da meno, anche se abbiamo potuto assistere ad un incipit del suo cambiamento già nel finale della prima stagione, è la svolta positiva che ha Joel.
Si potrebbe dire che il personaggio di Joel sarebbe da condannare ed escludere perché ha mancato di personalità, è fuggito alle responsabilità trovando una banale scorciatoia. Il suo mettersi in gioco, la profondità dei suoi discorsi, però, lo rendono un uomo nuovo: personalmente ritengo che sia un uomo ancora da scoprire e che nel prosieguo della storia mostrerà ulteriori tratti caratteristici a suo favore. Di questo sembra essersene accorta anche Miriam: i due, nonostante all’ apparenza il loro rapporto possa sembrare complicato – e lo è -, sono ancora profondamente legati e riescono a comunicare l’un l’altro la presenza – l’esserci comunque nonostante la separazione.
The Marvelous Mrs Maisel 2

Continua a pagina tre per scoprire come prosegue la nostra recensione di The Marvelous Mrs Maisel 2

The Marvelous Mrs Maisel 2 | Gli attori

The Marvelous Mrs Maisel 2

Ancora una volta spicca l’incredibile talento degli attori protagonisti di questa seconda stagione di The Marvelous Mrs Maisel. I volti noti di Rachel Brosnahan, Alex Borstein e Tony Shalhoub proseguono lungo il percorso che già per la prima stagione gli aveva portato un enorme successo, premiandoli nelle rispettive categorie agli Emmy 2018. La loro bravura è di spicco: riescono a farci cogliere l’essenza più intima dei loro personaggi. Ognuno di loro inserisce nella recitazione tratti caratteristici della propria personalità, arricchendoli e facendoci stupire ogni volta.
The Marvelous Mrs Maisel 2 – Rufus Sewell

Alcune novità, però, sono riuscite a portare un ulteriore rinnovamento: parliamo dell’ingresso nel mondo di The Marvelous Mrs Maisel di Zachary Levi e, seppur lo vediamo solo in un episodio, Rufus Sewell. Quest’ultimo è l’attore protagonista di The Man in The High Castle, altra serie originale Amazon Prime Video. Anche questo servizio di streaming, così come Netflix, ripropone attori tanto amati quanto bravi. Dopo il successo di Chuck, Zachary Levi ritorna nel mondo delle serie tv nel ruolo di Benjamin, la nuova ‘fiamma’ di Miriam. Lo ritroviamo completamente cambiato – ovviamente il ruolo che ricopre in The Marvelous Mrs Maisel 2  gli rende più giustizia, nonostante i fan gli siano sempre stati affezionati per la magistrale interpretazione di Chuck.
The Marvelous Mrs Maisel 2 – Zachary Levi

The Marvelous Mrs Maisel 2 è disponibile in streaming su Amazon Prime Video

Per restare aggiornati riguardo tutte le novità su The Marvelous Mrs Maisel seguiteci anche sulla pagina Facebook Talky Series e The Marvelous Mrs Maisel Italia!

COMMENTI