The Big Bang Theory 10×09: recensione (spoiler) di “The Geology Elevation”

Novembre 18, 2016 di Valerio Brandi

Recensione della nona puntata della decima stagione di Big Bang Theory con uno Sheldon capace di regalarci ancora una volta tante risate
orlandofurioso
The Brain Bowl Incubation”, dopo tre episodi positivi ma non esaltanti, ci aveva fatto tornare a morire dal ridere come, se non meglio, nelle prime quattro puntate di questa decima e forse ultima stagione di The Big Bang Theory (in attesa dello spin off su Sheldon Cooper). Siamo rimasti esilarati e un po’ sconcertati di fronte a uno Sheldon nei panni di un improbabile seduttore, e ora, come reagiremo di fronte a questo “Sheldon furioso”? Scopriamo insieme, ricordandovi che da questo momento ci saranno diversi spoiler tra le righe.

Congratularsi vuol dire esprimere con garbo la propria invidia

Partiamo con questa citazione di Ambrose Bierce per descrivere al meglio la parte principale di questa episodio, dedicata, anche stavolta, a Sheldon Cooper. Il geologo Bert (Brian Posehn) ha vinto un importante riconoscimento con tanto di generosa borsa di studio, e Sheldon naturalmente è su tutte le furie, invidioso della mancata vittoria e che ad ottenerla sia stato proprio un geologo. Questa vicenda non gli darà pace per lungo tempo. Proveranno in tutti i modi a farlo calmare, aiutandolo anche a sfogare la sua rabbia, finendo solo per incoraggiarlo a farsi del male da solo, e i risultati saranno davvero esilaranti… almeno per i suoi amici e chi guarda da casa.

Alla fine Sheldon, almeno per un momento, prova ad accettare la sconfitta e a congratularsi con Bert, anche se ricade facilmente in tentazione… facendosi ancor più male! Per fortuna una serata da Ellen Degeneres sembra chiudere la questione una volta per tutte. Ma il fondamentale intervento per placare la furia di Sheldon arriva da un nome ancor più noto e importante. Trattasi naturalmente di Stephen Hawking, all’ennesimo cameo in Big Bang Theory, che ammette di essere anche lui un eterno invidioso, non avendo mai vinto un premio nobel, ma al tempo stesso si può sopravvivere benissimo alla cosa. Ci sono sempre altre ragioni per cui andare avanti.
screenshot-2016-11-18-23-25-48
Il grande fisico è protagonista invece nell’altro spezzone di puntata, quello che vede l’ormai sempre più affiatato trio “Howard-Bernadette-Raj”. L’ingegnere sempre preso di mira da Sheldon ha realizzato un robot-automobilina radiocomandata proprio di Stephen Hawking, e vorrebbe metterlo sul mercato, anche se tutti i suoi amici ritengono l’oggetto offensivo e di cattivo gusto. Ma se si indagasse più a fondo…

La strana coppia, 1968
La strana coppia, 1968

Abbiamo visto uno Sheldon che voleva essere come l’eroe del poema di Ariosto ma alla fine si è rivelato come Fantozzi, o meglio, se vogliamo tirare fuori dal cilindro una citazione cinematografica ancor più elevata, come un Felix Ungar (Jack Lemmon) in “La strana coppia”, visto che anche quando provava ad arrabbiarsi finiva per farsi del male da solo. Probabilmente la serie si interromperà per una settimana, se verrà confermato l’episodio del primo dicembre, dove è atteso un grande ospite, di cui parleremo nei prossimi giorni.
 
Metti mi piace alle pagine Facebook  The Big Bang Theory Italia  THE BIG BANG THEORY ITALIA It’s a show? It’s a lifestyle. It’s a religion.  ₪¤§ Io non guardo serie tv, faccio maratone. §¤₪

COMMENTI