giovedì , 18 Luglio 2019
Jessica Jones 3: I 5 momenti migliori dell’ultima stagione

Jessica Jones 3: I 5 momenti migliori dell’ultima stagione

Jessica Jones 3 è finalmente arrivata su Netflix, vediamo insieme cosa è successo in quest’ultima stagione (l’articolo potrebbe contenere degli spoiler) 

Lo scorso 14 giugno Jessica Jones 3 è tornata su Netflix con nuove avventure. Come sappiamo, la nuova stagione – composta da 13 episodi – è purtroppo l’ultima della serie, ecco i 5 motivi per cui possiamo ritenerci soddisfatti da questo finale.

Jessica Jones 3: Jess chiede aiuto a Trish

jessica jones 3 jessica 1024x683

Nella scorsa stagione Trish (Rachel Taylor) ha ucciso la madre di Jessica (Krysten Ritter) e i rapporti tra le due non sono dei migliori. Gli scontri iniziano a placarsi quando, nella quarta puntata, la super-eroina decide di chiamare sua sorella per chiederle aiuto con il caso che sta tentando di risolvere. A dare una mano c’è anche Eric (Benjamin Walker), un nuovo personaggio dai poteri molto interessanti.

Jessica Jones 3: Il ritrovamento di Nathan

jessica jones 3 jess e trish

A circa metà di questo terzo e ultimo ciclo dello show vengono trovate le prove necessarie per incastrare il nuovo e particolare nemico affrontato in questa stagione. La straordinaria scoperta apre le danze a tutta la parte finale della storia: la linea di confine traballante fra bene e male che mette in difficoltà Trish.

Jessica Jones 3: L’intervista di Jess

jessica jones 3 jessica camera 1024x576

In quest’ultima tranche della serie, la tecnologia non viene sottovalutata. La comunicazione tramite video viene usata parecchio e, per cercare di catturare l’assassino, Jessica rilascia un’intervista televisiva in diretta per chiedere aiuto alla cittadinanza. Non essendo una persona molto telecamera-friendly, l’avvenimento – nonostante la sua serietà – suscita quel divertimento tipico dello show che anche questa volta non dimentica l’importanza dell’ironia.

Jessica Jones 3: L’uscita di scena di Dorothy

jessica jones 3 trish e jess

Il nemico che Jessica affronta in questa stagione è diverso dai precedenti: questa volta si tratta di un umano. Niente super forza e nessun potere speciale, solo tanta intelligenza e molta cattiveria. Si tratta, infatti, di un vero e proprio assassino e, tra le sue vittime, c’è anche la madre di Trish.

Jessica Jones 3: Il ricordo a Stan Lee

stan lee 1024x576

Le ultime scene sono un continuo di emozioni. C’è Luke Cage (Mike Colter) che fa una visita speciale alla nostra protagonista e una nota malinconica a concludere il tutto: – come tutti gli eroi – anche se circondata da tantissime persone, Jessica è rimasta da sola con il suo destino da salvatrice dell’umanità. E proprio quando decide di lasciarsi tutto alle spalle capisce che non può arrendersi grazie ad un riferimento inquietante ma anche simpatico a Killgrave (David Tennant). Il sorriso della ragazza con cui l’intera serie si conclude lascia spazio ad una schermata nera con un’emozionante scritta: “In loving memory of Stan Lee”.

About Gaia Giovannone

"Mi sento vivo solo se sfilo la stilo e scrivo"

Check Also

schermata 2019 07 16 alle 12.32

Lucifer 5: Set in costruzione, le riprese si avvicinano

Le riprese di Lucifer 5 sono sempre più vicine come testimonia il video girato dall’attrice …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *