giovedì , 22 Agosto 2019
Riverdale: perché la terza stagione non ha affrontato la morte di Luke Perry?

Riverdale: perché la terza stagione non ha affrontato la morte di Luke Perry?

Il finale della terza stagione di Riverdale è andato in onda ieri sera negli stati uniti sulla The CW ma non ha dato chiarimenti sulla scomparsa di Luke Perry. Vediamo cosa ha affermato a riguardo lo showrunner Roberto Aguirre-Sacasa.

Luke Perry è morto improvvisamente lo scorso 4 marzo a seguito di un ictus fulminante. In quel periodo le riprese della terza stagione di Riverdale erano ancora in corso. Sebbene il pubblico si aspettasse che il tema della scomparsa del suo personaggio, Fred Andrews, venisse trattato, anche tributando Luke Perry, così non è stato. Il papà di Archie ha fatto la sua apparizione finale nello show alcune settimane fa: la spiegazione alla sua assenza è stata imputata ad alcuni motivi lavorativi che lo hanno portato fuori città. Questo, però, non corrisponde ad una conclusione narrativa per il personaggio. Roberto Aguirre-Sacasa, lo showrunner, ha rivelato a TVLine che se ne parlerà nella quarta stagione.

Ci occuperemo sicuramente di questo e lo affronteremo nello show. Ne parleremo nella parte iniziale della Stagione 4. Non volevamo precipitarci e fare qualcosa prima che ce ne rendessimo conto. Avevamo già scritto il finale della stagione, quindi piuttosto che cercare di costringere qualcosa di così importante in breve tempo, abbiamo pensato: Prendiamoci il tempo per pensare a ciò che vogliamo fare e farlo bene.

Una nuova guida per Archie in Riverdale 4

riverdale

Sappiamo che, per dare continuità alla narrazione ed una guida genitoriale ad Archie, dopo l’assenza di Luke Perry, è stata riportata sulla scena Molly Ringwald. L’attrice ha interpretato in queste prime tre stagioni di Riverdale la madre di Archie e potrebbe tornare nella quarta come regular.

In realtà avevamo già programmato di farla tornare a Riverdale per trovare Archie e Fred. Quando la tragedia è avvenuta, lei disse: “Se hai bisogno che rimanga, resterò”. E io le risposi che ci sarebbe piaciuto che restasse. Abbiamo parlato di Molly come una maggiore presenza l’anno prossimo per aiutare suo figlio.

Ti potrebbe anche interessare:

About Cynthia Fiorillo

Studentessa di ingegneria con la passione per la scrittura. Viaggio rigorosamente a bordo del Tardis che mi porta in un'infinità di luoghi tra il reale e l'immaginario.

Check Also

riverdale 4

Riverdale 4: un nuovo nemico per Archie

Il cast della prossima stagione di Riverdale si arricchisce di un nuovo personaggio, in particolare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *