domenica , 18 Agosto 2019
Chicago PD 6×07 – Recensione: La rabbia di Jay Halstead e fantasmi dal passato

Chicago PD 6×07 – Recensione: La rabbia di Jay Halstead e fantasmi dal passato

Il settimo episodio di Chicago PD 6 riporta a galla vecchi ricordi e fantasmi dal passato per il detective Jay Halstead. Accanto a lui, Hailey Upton.

E’ appena terminato il nuovo episodio di Chicago PD 6 che, dopo un numero decisamente troppo alto di episodi, ha finalmente smesso di concentrarsi solo sulla nuova relazione tra Adam e Hailey. Di questa nuova coppia di cui non avevamo bisogno, ne abbiamo avuto abbastanza. Il terrorismo, la paura, il pregiudizio e la forza di combatterlo. Questo è ciò di cui parla il settimo episodio di Chicago PD 6 con un Jay Halstead che attraverso i suoi occhi ci racconta la vergogna legata a quel pregiudizio, la sua rabbia e il dolore che non scomparirà mai del tutto.

Chicago PD
Chicago PD

Bombe che esplodo, una donna che lascia il marito e una figlia di due anni, la minaccia del terrorismo e un uomo che tutto dovrebbe essere tranne che il colpevole. Intorno, gli occhi del detective Jay Halstead che mostrano quel dolore che non andrà mai via, che resta una parte del sua vita.

Jay è coinvolto in prima persona nel nuovo caso di cui si occupa l’Intelligence di Hank Voight. Kevin sta lavorando sotto copertura per scoprire quali attacchi terroristici colpiranno la città di Chicago. E mentre agisce il cuore si ferma almeno un paio di volte per la paura di dover dire addio a qualcun altro. E dopo Alvin Olinsky non saremo pronti a farlo per almeno un altro paio di anni.

Risultati immagini per chicago pd gif
Chicago PD

Jay ha un’idea ben precisa di ciò che sta accadendo a Chicago e di chi sia il colpevole. Spinge il sergente verso quella direzione, ma le parole di Voight non potrebbero essere più chiare nel nuovo episodio di Chicago PD: “Un passo alla volta attenendoci ai fatti“. Ma la mente di Jay è tornata in Afghanistan, in guerra. Davanti ai suoi occhi ci sono quelle immagini che nessuno potrà mai cancellare: la morte di persone innocenti, bambini uccisi da chi avrebbe dovuto proteggerli e una guerra che, come tutte le altre, porta solo morte e distruzione.

E’ il suo questo episodio di Chicago PD 6. Il detective Halstead incontra il veterano Jake Miller, ne ha sentite di storie su di lui e anche se in qualche modo è legato all’uomo che ha fatto esplodere la bomba nell’ospedale dei veterani, Jay lo conosce. E’ un eroe di guerra, non tradirebbe mai la sua patria. Non metterebbe mai in pericolo persone innocenti. Jay ne è convinto nonostante le parole di Hailey che continua ad avere un brutto presentimento.

Chicago PD
Chicago PD 6

I pezzi del puzzle si uniscono pian piano nel settimo episodio di Chicago PD 6. Kim e Adam lavorano insieme, Hailey resta accanto a Jay non solo per portare a termine il caso, ma anche per proteggerlo, per aiutarlo. Come sempre da quando è arrivata. Sono partner e la loro dinamica funziona. Tra loro funziona. E mentre i minuti scorrono, continuo a ringraziare per non aver dovuto sopportare ancora una volta la vista di una coppia di cui, come ho già detto, potevamo anche fare a meno. Niente Beautiful questa volta. Sono un caso da risolvere. Solo Chicago PD.

Andate a pagina due per continuare a leggere la recensione del settimo episodio di Chicago PD 6

About Gabriella Monaco

Check Also

one chicago 310x165

Chicago Fire 8: Marina Squerciati sul set accanto a Eamonn Walker | FOTO

Marina Squerciati, volto di Kim Burgess in Chicago PD, appare sul set dell'ottava stagione di Chicago Fire, accanto a Eamonn Walker

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *