Sailor Moon Crystal: la Recensione anteprima al Roma Fiction Fest

Dicembre 18, 2016 di Roberto Leofrigio

Direttamente dal Roma Fiction Fest abbiamo avuto la possibilità di vedere in anteprima le prime due puntate della nuova Sailor Moon Crystal in onda dal 18 dicembre su Rai Gulp. La recensione.
 
Presentato al Roma Fiction Fest la nuova serie Sailor Moon Crystal” con tanto di Red Carpet animato da motivate cosplayer. La nuova serie giunge ora sul canale Rai di  Rai Gulp  e presenta numerose novità. Sebbene si tratti di un reboot della storica serie tratta dal manga Naoko Takeguchi, uscito sul web nei primi due archi narrativi mentre il terzo è passato su un canale della tv nipponica, la scelta di rilanciare a venti anni dal primo grande successo delle eroine vestite alla marinara da parte della Toei, si è rivelata fin troppo vincente.
sailorufficiale
 
Nell’anteprima del Roma Fiction Fest (leggi la nostra intervista ad Annabel Scholey) di “Sailor Moon Crystal”oltre a prendere contatto con la nuova sigla, che ricalca con musiche e in parte parole quella originale del gruppo idol Momoiro Clover Z (che potete vedere nel video pubblicato), e che rimane dopo 12 secondi di ascolto nella vostra testa per sempre, alla pari delle sigle di Cristina D’Avena.
La scelta di un doppiaggio completamente nuovo, che abbiamo potuto ascoltare nei primi due episodi è decisamente vincente, sebbene molti fan abbiano storto la bocca alla notizia. In realtà la necessità in un certo senso di azzerare completamente quello che era un prodotto Mediaset (e comunque la difficoltà legate anche a contratti con le varie case di doppiaggio), è decisamente positiva. Siamo sicuri che dopo poche puntate nessuno avrà problemi con le nuove e splendide voci ad fornite dalla casa di doppiaggio: LaBibi.it.

Nota personale invece di estrema soddisfazione e vittoria finale sull’adattamento “talebano”, ovvero finalmente tutti i nomi originali delle eroine, sigla finale lasciata in lingua giapponese, canzone della sigla come già scritto de facto originale sulle musiche del  gruppo Idol citato.
Apro una parentesi molto personale, solo per dirvi  che vi scrive queste righe è un ex proprietario di negozio di fumetti, che prima di iniziare la sua avventura commerciale nei lontani anni ’90 aveva personalmente avversato ed affrontato direttamente  i dirigenti Mediaset, vedi Alessandra Valeri Manera, rei di censure, cambiamenti assurdi nei dialoghi ed altro ancora.
Leggere fra i doppiatori il nome di uno di uno dei migliori clienti del negozio, allevato sul fatto di essere i più fedeli possibili nell’adattare, ma soprattutto nell’impedire le assurde censure che hanno rovinato molti prodotti di animazione nipponici negli ’80 e ’90 , per un prodotto in ogni caso  destinato ad pubblico adolescenziale è veramente una gioia ed anche una vendetta dovuta.
La riprova è stata data all’anteprima Roma Fiction Fest, dove le cosplayer di “Sailor Moon Crystal” si sono semplicemente rifiutate di cambiarsi (nonostante il freddo romano di dicembre per un red carpet all’aperto) per godersi nei loro costumi gli episodi. Il pubblico era all’80% formata tutt’altro che da giovanissimi, ma da fan sfegati cresciuti con le Sailor emozionati nel sentire chiamare “Bunny”, finalmente Usagi !
In conclusione siamo convinti che la Rai, inconsapevolmente, stia tornando ai meritati fasti di Goldrake dei lontani fine anni ’70. Se poi con stupore dei loro dirigenti il canale Rai Gulp vedrà di colpo innalzarsi nei sondaggi la fascia di età, sapranno che  gli “Otaku” degli anni ’80  e ’90 sono ancora lì a guardare le loro eroine, che vestono alla marinara.
20161211_173358_6 
Domenica 18 dicembre, alle ore 9, su Rai Gulp arriva in esclusiva per l’Italia “Sailor Moon Crystal”, la serie anime prodotta da Toei Animation per il 20° anniversario della nota Sailor Moon. Si tratta di una nuova serie, adattamento fedele al fumetto originale creato da Naoko Takeuchi. Un appuntamento molto atteso dai fans di Sailor Moon, che Rai Gulp proporrà in doppia collocazione, alle ore 9.00 e alle ore 17.30. Inoltre, da lunedì 19 dicembre sarà proposto anche alle ore 21.50 (dal lunedì al sabato).

Sinnossi:Usagi Tsukino frequenta la seconda media. È una ragazza un po’ goffa e piagnucolona, ma piena di energia. Un giorno incontra Luna, una gatta nera con una mezzaluna sulla fronte, che le dona una spilla che le consente di trasformarsi in Sailor Moon: la bella guerriera dell’amore e della giustizia. Come guerriera della giustizia, Usagi ha la missione di ritrovare il Cristallo d’Argento Illusorio con le altre guerriere e proteggere “Princess Serenity”, la principessa del regno della Luna. Tuttavia, la regina del Dark Kingdom (Queen Beryl) invia i suoi servitori a Tokyo per cercare il cristallo e il suo immenso potere, causando una serie di strani eventi che cambieranno la vita di Usagi.

bibit-it
In questa prima fase Rai Gulp proporrà le prime due stagioni di “Sailor Moon Crystal“, conosciute con i titoli “Dark Kingdom” e “Black Moon” e costituite da 13 episodi ciascuna.
Importante anche il doppiaggio, curato da LaBibi.it: Lucrezia Marricchi (Sailor Moon / Usagi); Emanuela Ionica (Sailor Mercury / Amy); Gaia Bolognesi (Sailor Mars / Rei); Veronica Puccio (Sailor Jupiter / Makoto);    Joy Saltarelli (Sailor Venus / Minako);  Ughetta D’Onorascenzo (Luna); Leonardo Graziano (Artemis); Manuel Meli (Tuxedo Mask / Mamoru); Monica Volpe (Chibiusa).
Il sigla è interpretata da Laura Salamone (Takagi), Aurelia Porzia (Sasaki), Noemi Smorra (Aryasu), Viviana Ullo (Tamai) e Francesca Buttarazzi (Momota).

COMMENTI