Romics 2019: Willem Dafoe Romics d’Oro, tutto il programma

Marzo 28, 2019 di Roberto Leofrigio

romics 2019

ROMICS 2019, edizione di primavera per l’appuntamento internazionale sul fumetto, l’animazione e i games. Alla Fiera di Roma dal 4 al 7 aprile 2019, un stuolo di super ospiti, tra cui spicca Willem Dafoe, si alterneranno sul grande palcoscenico della manifestazione.

Ecco tutto il programma: dal 4 al 7 aprile 2019

Fiera di Roma
ROMICS FESTEGGIA LA XXV EDIZIONE TRA FANTASCIENZA, FANTASY E SUPEREROI

Dal 4 al 7 aprile alla Fiera di Roma la XXV edizione di Romics, il grande appuntamento internazionale sul fumetto, l’animazione, i games, il cinema e l’entertainment che si tiene due volte l’anno a Roma con oltre 400.000 visitatori annui. I Romics d’Oro di questa edizione Reki Kawahara, Ryan Ottley, Alessandro Bilotta, George Hull e Willem Dafoe, i grandi Maestri del fumetto, illustrazione, cinema e animazione internazionale si alterneranno sul palco di Romics per raccontare la loro straordinaria carriera artistica e per illustrare le basi tecniche e teoriche delle loro creazioni. Le celebrazioni mondiali dell’80mo Anniversario di Batman avranno la loro prima tappa ufficiale in Italia a Romics. Warner Bros. Entertainment Italia, DC Comics, RW Edizioni e Romics ospitano nel Movie Village una mostra di tavole originali. Fumetto in diretta, workshop, tavole rotonde per incontrare i grandi protagonisti del fumetto italiano ed internazionale. Visitando i numerosissimi stand all’interno dei padiglioni della Fiera, si potranno trovare tutte le novità editoriali. Per la sua capacità di fungere da trait d’union tra le generazioni, Romics è riconosciuta dalle istituzioni e dall’industria del settore come un uno spazio privilegiato. Prosegue la collaborazione con la Regione Lazio, Unioncamere Lazio, Camera di Commercio di Roma per valorizzare le numerose industrie culturali creative presenti sul territorio e le molteplici misure a supporto della loro crescita. Si consolida la collaborazione istituzionale col Centro per il Libro e la Lettura e il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali che ha condotto dall’anno scorso all’istituzione nell’ambito del Concorso Romics dei Libri a Fumetti del Premio Nuovi Talenti e che in questa edizione potrà contare sulla gentile collaborazione del Gruppo Editoriale Mauri Spagnol che assicurerà agli autori vincitori una dotazione di libri. La Giuria di qualità della diciottesima edizione del concorso è composta da personalità del mondo del fumetto, della cultura e dell’arte: Romano Montroni, presidente del Cepell, Enrico Fornaroli, direttore dell’Accademia delle Belle Arti di Bologna e Valeria Arnaldi, giornalista professionista e scrittrice. L’impegno sui temi della promozione del libro e della lettura si consolida sempre più come asse d’intervento preferenziale con la Campagna Nazionale Piùlibriascuola promossa da Romics a cui hanno già aderito le principali case editrici, con l’obiettivo di contribuire al miglioramento delle biblioteche scolastiche. Il Concorso Nazionale I Linguaggi dell’Immaginario per la Scuola realizzato in collaborazione col Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca giunge quest’anno alla terza edizione e riscuote sempre più apprezzamento e successo tra le scuole. Gli oltre 500 elaborati raccolti testimoniano, ancora una volta, quanto i linguaggi del fumetto, dell’illustrazione, dell’animazione e dei games siano un supporto innovativo alla didattica e all’espressione della creatività degli studenti. Romics ha aderito alla Campagna promossa dal Maeci e dalla Fao inserendo tra le tematiche del bando la tematica #FameZero. Assoluta novità di quest’anno Romics_Camp: una call rivolta a singoli o a team di innovatori e creativi con l’obiettivo di individuare idee innovative, con potenziale di mercato, nei segmenti new media & entertainment. L’iniziativa è promossa da Romics in collaborazione con partner autorevolissimi: Sapienza Università di Roma, Saperi&Co, Centro di ricerca e servizi Sapienza dedicato alla ricerca e all’innovazione, e Nesta Italia, fondazione che opera nel campo dell’innovazione e che nasce dalla collaborazione tra Nesta UK e Compagnia di San Paolo, una delle maggiori e più antiche fondazioni filantropiche italiane.

Romics 2019

Stiamo vivendo un anno simbolo per l’immaginario fantascientifico e distopico: Blade Runner di Ridley Scott è ambientato nel 2019 ed anche il grande cult Akira di Otomo immagina la sua neo Tokyo in questo anno. E, allo stesso tempo – racconta Sabrina Perucca, Direttore Artistico di Romics – nel 2019 si celebra il 50mo anniversario dello sbarco sulla Luna. Un’epoca, insomma, che vive nelle suggestioni tra l’immaginato/immaginario e il reale, dal presente al prossimo futuro, e in cui la tecnologia che fino a qualche anno fa sembrava fantascienza è divenuta di uso comune. E la narrazione distopica ci porta in scenari futuribili incredibilmente realistici, fumetti come V for Vendetta, gli scenari de L’uomo nell’alto castello di Dick, contribuiscono con grande forza alla riflessione sulla nostra contemporaneità. A Romics 2019 il pubblico si immergerà in questi mondi, dal fumetto, al cinema, alla narrativa, al disegno live. Un unico grande spettacolo per portarci nei meandri della fantasia e nelle possibilità del nostro prossimo futuro.Un programma ricchissimo per questa XXV edizione, attesissimi i grandi Maestri internazionali che verranno insigniti del Romics d’Oro: Reki Kawahara, Ryan Ottley, Alessandro Bilotta, George Hull e Willem Dafoe. Ad attendere il pubblico la celebrazione ufficiale dell’80mo Anniversario di Batman e una straordinaria Mostra di Originali del Maestro Giorgio Cavazzano”.

Romics 2019

I ROMICS D’ORO DELLA XXV EDIZIONE. Sarà davvero possibile restare bloccati all’interno di un videogioco o accedere in internet con una connessione celebrale? Ne parleremo con Reki Kawahara, uno dei Romics d’Oro della XXV edizione, scrittore giapponese di light novel e manga, noto al grande pubblico per Accel World e Sword Art Online e con ABEC, special guest di questa edizione, celebre illustratore della serie Dengeki Bunko Sword Art Online. La presenza di Reki Kawahara e Abec è organizzata in collaborazione con J-POP Manga. Verrà insignito del Romics d’Oro Alessandro Bilotta, autore d’eccezione, sceneggiatore, soggettista e story editor delle più famose serie a fumetti da Giulio Maraviglia fino a Dylan Dog. Prolifico autore della nona arte, ha scelto il palco di Romics per salutare l’ultima puntata del grande successo della sua più importante creatura: Mercurio Loi (Bonelli Editore) che si concluderà a marzo 2019 dopo due anni di grandissimo successo. Ci immergeremo nelle visioni fantascientifiche con il Romics d’Oro George Hull, uno dei più importanti concept designer e ricercato dalle major per la sua abilità nell’inventare universi immaginativi, robot, astronavi e paesaggi del futuro. Nei suoi credits: The Matrix: Reloaded, Cloud Atlas, Blade Runner 2049, Star Wars Episode VIII – Gli ultimi Jedi, Guardiani della Galassia Vol. 2, Transformers 3 e il prossimo Godzilla: Kings of Monsters. Ed infine, celebrato con l’assegnazione del Romics d’Oro, uno dei disegnatori più importanti del fumetto statunitense contemporaneo: Ryan Ottley, conosciuto soprattutto per il lavoro su Invincible, la serie di supereroi creata da Robert Kirkman e Cory Walker, e, di recente, per quello su The Amazing Spider-Man. La presenza di Ryan Ottley è organizzata in collaborazione con saldaPress.

Romics 2019

Ed infine, con più di 100 film al suo attivo, tre candidature agli Oscar e un Orso d’Oro alla Carriera nell’ultimo festival di Berlino, ad essere insignito del Romics d’Oro Willem Dafoe, una delle star più eclettiche del cinema mondiale e un artista molto vicino anche al mondo di Romics. Nei suoi credits figurano blockbuster superomistici quali: Spider-man e Aquaman, film di genere quali Assassinio sull’Orient Express, John Wick e Platoon e performance di doppiaggio per Alla ricerca di Nemo, Death Note e I Simpsons.

TRA I PROTAGONISTI DELLA XXV EDIZIONE, le celebrazioni mondiali dell’80mo Anniversario di Batman avranno la loro prima tappa ufficiale in Italia a Romics. Warner Bros. Entertainment Italia, DC Comics, RW Edizioni e Romics ospitano nel Movie Village, il grande padiglione dedicato al cinema, una mostra di tavole originali realizzate da artisti internazionali e italiani, statue ufficiali, omaggi d’autore, istallazioni e contenuti transmediali dedicati a “l’uomo pipistrello”, comparso per la prima volta sulla rivista Detective Comics #27 il 30 marzo del 1939. L’appuntamento è inserito nelle celebrazioni ufficiali DC Comics partite da Austin il 15 marzo al grido “Long Live Batman”, la cui campagna ufficiale ha firmato quest’anno il manifesto di Romics.

Romics 2019

Giorgio Cavazzano, uno fra i fumettisti Disney più famosi al mondo, sarà protagonista di una mostra di originali e di un incontro, entrambi dedicati alle sue incursioni nei mondi della fantascienza e del fantasy. Omaggio a Cesare Zavattini, autore del primo vero fumetto di fantascienza italiano datato 1936: Saturno contro la Terra. Il fumetto è stato riportato in vita in formato video, in smartcomics dallo Studio Netton.  Da Blade Runner a L’uomo nell’Alto Castello fino a V for Vendetta. La fantascienza e il futuro distopico tra narrativa, fumetto e cinema. Un imperdibile panel con esperti, ricercatori e fumettisti, una riflessione sul futuro e le sue imprevedibili trame. L’incontro sarà condotto da Carlo Pagetti, grande esperto dell’opera di Philip K. Dick ed interverranno Oriana Palusci, Elena Casagrande ed Elisabetta di Minico. Paolo Barbieri e Victor Togliani, nel panel Draghi, astronavi e cyborg: il fantasy e la fantascienza si incontrano si confrontano sui linguaggi del futuro e del fantasy.

Fantasy, scienza e fantascienza: il mondo della scrittrice cult Licia Troisi. La scrittrice incontra i lettori per raccontare L’isola del santuario (Mondadori), il terzo capitolo della Saga del Dominio, in dialogo con Orietta Cicchinelli di Metro. In Narrare l’oscurità Mario Bellina dialoga con Violetta Bellocchio, autrice di La festa nera (Chiarelettere) e Paolo Di Orazio, cuore della rivista cult Splatter. Dove non sei tu di Lorenzo Ghetti incontra Cheese di Zuzu nel panel targato Coconino Press, condotto da Andrea Fornasiero di FilmTV. Mirko Zilahy presenta in anteprima assoluta a Romics La forma del Buio (Round Robin Editrice), graphic thriller disegnato da Domenico Esposito. Tito Faraci, curatore di Feltrinelli Comics e le autrici La Tram, Fumettibrutti e Silvia Rocchi, presentano Post Pink – antologia di fumetto femminista (Feltrinelli Comics) con la curatrice Elisabetta Sedda. Principesse e Guerriere: dalle eroine disneyane ai racconti di formazione antichi e moderni, incontro con Valeria Arnaldi (autrice di In grazia e bellezza e L’uomo secondo Disney, Ultra Edizioni) Francesca Carità e Marco Rocchi autori di Gherd. La ragazza nella Nebbia (Tunuè).

Cristina d’Avena torna a Romics per celebrare la sua nuova tappa artistica dell’ultimo album Duets Forever – Tutti Cantano Cristina.    

Romics 2019

LE MOSTRE E GLI EVENTI SPECIALI. La mostra Sword Art Online. “Anche se questo è un game, non è affatto un gioco”, con le incantevoli illustrazioni di ABEC create per il light novel di Reki Kawahara, dove sarà possibile scoprire le splendide declinazioni grafiche create dall’ illustratore per la saga: un percorso tra le copertine di forte impatto, le suggestive illustrazioni a colori e in bianco e nero, che accompagnano il lettore nei momenti più intensi del racconto. La mostra Macchine volanti e universi immaginari di George Hull presenta poster, concept art e visual creati dall’artista per Guardiani della Galassia Vol. 2, Cloud Atlas, Blade Runner 2049, The Matrix: Reloaded, Star Wars Episode VIII, Transformers: Dark of the Moon e il nuovo Godzilla: King of the Monsters, presentati per la prima volta in Europa. Giorgio Cavazzano, tra fantascienza e fantasy. In questa mostra, la prima in assoluto dell’artista veneziano dedicata al mondo della fantascienza e del fantasy, si affiancano classici e introvabili. Da Dragon Lords, il kolossal fantasy immaginato da Byron Erickson, uno dei capolavori disneyani del genere a Zio Paperone e le avventure di Paperinik. Tra gli introvabili si va dalle tavole di Devoluzione, uscite su Alter Alter nel 1978 e mai più pubblicate, alla Maledetta Galassia!, fino ad atterrare nel regno della fantasia del bimbo avventuriero Timothée Titan. Roma Distopica, la mostra degli allievi del corso di fumetto triennale della Scuola Romana dei Fumetti, ideata e curata da Massimo Rotundo (TEX, Romics d’Oro 2018), in collaborazione con i docenti Mauro De Luca (Soleil) e Carlo Labieni (storyboard artist) che darà vita ad un unico grande dipinto, di oltre 10 metri, raffigurante l’immagine di una possibile Roma di un impossibile futuro. In diretta live, tra analogico e digitale Doctor Who Vs. Doctor Aphra dove si sfideranno Elena Casagrande e Emilio Laiso: due professionisti a confronto, due tecniche, due personaggi del futuro che si incontreranno e scontreranno in un inedito crossover disegnato. A cinquanta anni dal primo sbarco sulla Luna, la Scuola Internazionale di Comics ci farà rivivere i momenti magici con Guarda che Luna, una live performance di disegno realizzata con la collaborazione degli insegnati professionisti illustratori e con il gruppo del corso di Music Composition a fare da contorno alla performance.

Romics 2019

LA COMICS CITY DI ROMICS si espande e si conferma come un luogo di incontro, uno spazio dedicato ad autori, editor, esperti e professionisti del settore per conoscere le novità di settore, i talenti emergenti, svolgere incontri professionali, ascoltare nuove proposte e far emergere un rapporto tra creatività ed esperienza professionale. All’interno della city ampio spazio alla nuova Artist Alley, il luogo dove poter incontrare i grandi autori per firme e sketch, la Self Area e l’Area Pro per i nuovi talenti, con un calendario di incontri che vede protagonisti i principali editor del mondo del fumetto: Michele Foschini, Direttore Editoriale di BAO Publishing con l’incontro Ma come ti presenti? per fornire ai giovani talenti consigli utili sulla modalità ideale per presentarsi agli editori; Tito Faraci, curatore di Feltrinelli Comics; Lucio Staiano, Direttore Editoriale di Shockdom; Alessio Danesi, Editor di SaldaPress, Gianmarco Fumasoli, Direttore Editoriale di Bugs Comics, Massimiliano Clemente, Direttore Editoriale di Tunuè, Giorgio Messina, editor di Cagliostro E-Press, Simona Binni, curatrice della collana Ariel – Tunuè. L’autore Sergio Algozzino inoltre realizzerà degli incontri ad hoc dedicati ai giovani esordienti.

L’AREA ROMICS KIDS&JUNIOR con un programma ricco di attività ludiche, intrattenimento, workshop e laboratori didattici in collaborazione con la Scuola Romana dei Fumetti.

TRA GLI APPUNTAMENTI DEDICATI ALL’OFFICINA DEL FUMETTO E A ROMICS NARRATIVA, Paperi e topi in mille avventure. Giorgio Cavazzano, Luciano Gatto, Carlo Panaro e Marco Gervasio, quattro grandissimi autori in un vivace confronto tra stili e storie. La celebre scrittrice Eleonora Caruso di fanfiction e caso editoriale con Le ferite originali, presenta a Romics, in dialogo con Antonio Ranalli di Rai Gulp, il nuovo romanzo: Tutto chiuso tranne il cielo (Mondadori): una storia sugli adolescenti, la loro difficoltà di comunicare e il loro rapporto con la realtà. Il mondo dell’horror, del macabro e dell’occulto trasla a Romics con Stefano Bessoni, regista, illustratore e animatore stop-motion che presenta l’ultimo volume della serie Le scienze inesatte intitolato Theo (Logos Edizioni) e Spoon – 27 giorni da bombo (Bakemono Lab) il primo libro illustrato di una serie dedicata agli insetti ai tempi delle avanguardie storiche del Novecento scritto da Varla Del Rio e illustrato dall’autore. L’illustratrice e fumettista Barbara Baldi si racconta in un dialogo con Bruno Luverà: dopo l’esordio folgorante nella graphic novel con Lucenera (Oblomov Edizioni), Baldi ha pubblicato Ada (Oblomov Edizioni), un racconto di vendetta e redenzione di ambientazione mitteleuropea. Lo scrittore colombiano David J. Moreno, intervistato da Antonio Ranalli di Rai Gulp, incontra i lettori per presentare L’albero unico (Giunti), primo volume della saga fantasy delle Cronache magiche.Nippon Folklore! Il Giappone sognato dai fumettisti. Confronto tra Elisa Menini, autrice Oblomov Edizioni, e la manga editor e fumettista Midori Yamane: non solo manga, ma anche grafica d’arte e racconti del folklore sono la fonte d’ispirazione delle due artiste. E ancora in programma: Shockdom presenta quattro anteprime: Un mondo di Cubi-Il risveglio di Herobrine primo volume di MatteoFire97 disegnato da Giulia Monti, la riedizione di Cotton Tales vol. 1 di Loputyn in previsione dell’uscita del secondo volume in autunno, Cora vol.1, il nuovo volume scritto dal Alessandra Patanè e disegnato da Fidalma Conte ed Helen Bristol con i disegni di Elisa Romboli e sceneggiatura di Marco Scali. Roberto Battestini, un autore alla ricerca dell’essenziale. Un percorso che ripercorre la carriera dell’autore dal volume A Caro Sangue (001 edizioni). Presentazione di Lovecraft e il Giappone di Gianluca Di Fratta e Elementare, Matsuda! di Gianluca Lamendola (Società Editrice La Torre). Gigitex cavalca ancora, omaggio alla carriera di Alberto Simioni. Mirco Delle Cese, saggista, appassionato collezionista e cultore del mondo dei media presenta il suo libro Anni Ottanta a Fumetti con Fabio Ferrari, attore delle serie più in voga degli anni Ottanta, il disegnatore Mario Torrisi e Francesco Artibani, autore disneyano che ne ha curato l’introduzione. I Maestri del fumetto Luciano Gatto e Carlo Panaro presentano Il mondo di Geo: dal progetto del fumetto a quello del cartoon progetto della serie animata dedicata a Geo, in collaborazione con Fenix Studios. La scrittrice Luisa Mattia, l’autore e conduttore Armando Traverso e lo sceneggiatore Angelo Pastore, invece, si confrontano su storie, linguaggi e formati dell’intrattenimento per ragazzi. Presentazione di Demopatia. Viaggio nelle viscere della democrazia. La nuova app realizzata da ActionAid, con un fumetto inedito di Zerocalcare e contenuti video. Nelle tavole interattive un personaggio misterioso conduce Zerocalcare in un viaggio nel tempo, alla scoperta della democrazia, un bene prezioso e allo stesso tempo fragile, costantemente minacciato e messo a rischio. Intervengono nel panel Manolo Luppichini e Ivan Giordano. Lilly Meraviglia con performance live e sketch dal vivo ispirate al suo libro Un libro meraviglioso. Sirene, teste fluttuanti e altre cose molto strane disegnate da me (Rizzoli).

Romics 2019

IL MOVIE VILLAGE si conferma uno spazio interattivo di approfondimento sulle uscite più attese della primavera e dell’estate, con anteprime e incontri speciali su film e serie ispirate a fumetti, romanzi, giochi e videogames, accompagnati dalle installazioni delle principali fandom italiane. Oltre all’incontro con Willem Dafoe, due incontri speciali riguarderanno il tema del doppiaggio e del lavoro dell’attore con la voce: in collaborazione con Warner Bros. Entertainment Italia e in occasione dell’uscita dell’ottava e ultima stagione del Trono di Spade, in onda su Sky Atlantic, un panel celebrativo con le voci italiane storiche della serie e la proiezione dell’episodio preferito della serie, votato dal web. Musica, cinema e cultura pop si incontrano, invece, con un evento dedicato ai Queen e alla recente pellicola, Premio Oscar, Bohemian Rapsody. Per il cinema, in collaborazione con 20th Century Fox Home Entertainment, il successo mondiale del 2018 Bohemian Rhapsody porta a Romics le voci italiane dei Queen in un incontro che chiuderà lo #StompForQueen, campagna social mondiale creata da Fox per la Fondazione Mercury Phoenix Trust per la lotta contro l’AIDS, fondata in memoria di Freddie Mercury, e la proiezione del film in Blu-ray con contenuti extra inediti. in collaborazione con Warner Bros. Entertainment Italia inoltre, saranno presenti installazioni dedicate a Shazam!, film in uscita il 3 aprile con protagonista Zachary Levi, e l’attesissimo Pokémon. Detective Pikachu, primo film live-action dedicato ai Pokémon, in sala dal 9 maggio. Infinity, in collaborazione con Warner Bros. Entertainment Italia porta a Romics, direttamente dagli Studios americani, la replica del salotto di The Big Bang Theory. In occasione dell’uscita in anteprima mondiale di Hellboy, l’eroe della saga di fumetti cult creata da Mike Mignola sarà protagonista del panel in collaborazione con M2 Pictures e Magic Press, e dell’Hellboy Project realizzato con L’Istituto Europeo di Design di Roma, che reinterpreterà il protagonista della saga con accessori di moda, statue 3D e un artbook presentati in edizione esclusiva per Romics. Universal Pictures Home Entertainment Italia porterà il pubblico di Romics nei dietro le quinte di Spider-man: Un nuovo universo, Bumblebee e Macchine mortali, con incontri dedicati all’indimenticabile eroe dei fumetti. Insieme, un’anteprima dei materiali di backstage scene mai viste dei film. Dopo Claudio Santamaria, Pif e Frank Matano, l’appuntamento primaverile di Romics dedicato alla commedia italiana sarà stavolta con l’opera d’esordio del giovanissimo Phaim Bhuyan: Bangla, commedia romantica ai tempi degli italiani di seconda generazione, prodotta da Fandango e Tim Vision, in un incontro con regista e cast.

Tra le anteprime: i primi due episodi di Miracle Workers (Infinity) la serie con Steve Buscemi nei panni di Dio e Daniel Radcliffe in quelli di un angelo, e 5 cm al secondo, in collaborazione con Dynit e Nexo Digital, il capolavoro che ha consacrato al grande pubblico il Maestro Makoto Shinkai.

PALA GAMES E CARD GAMES. Non importa se siete appassionati di videogiochi, carte collezionabili, retrogames, 3D, Escape Room e puzzle games: Romics è una vera Game Town! Al padiglione 9 tante iniziative e prodotti per tutti gusti, a partire dai giochi da tavolo, con tornei di carte collezionabili come Magic The Gathering, Yu-Gi-Oh!, CfVanguard, Pokémon, il neo importato gioco Dragonball Super Card Game e tanti titoli inediti da provare. L’area autoproduzione a cura Dal Tenda con la presenza di Angelo Porazzi, pluripremiato autore ed illustratore di giochi da tavolo. Oltre 30 postazioni dedicate PS4 con tutti i titoli in voga ed un’area PC dedicata a MTG Arena. Non mancherà anche lo spettacolo dei veri combattimenti con le spade laser in tutta sicurezza.  Al Pala Games postazioni PC e PS4 dedicate a Fortnite, Apex Legends, Overwatch, League of Legends, Hearthstone, Fifa con annessa area per Rainbow 6. L’area retrogaming con postazioni e simulatori di guida, Just Dance e Microsoft Xbox. Lo spazio Euronics sarà principalmente dedicato alle novità e tante offerte per gli appassionati del settore. Inoltre, due attività demo: la prima dedicata a Trust Gaming dove provare dal vivo le migliori periferiche di gioco di questo brand, la seconda costituita da uno spazio educational sul cyberbullismo per la sensibilizzazione dei più giovani sull’importanza di un approccio consapevole e responsabile di Internet. L’attività è realizzata con la partnership di McAfee. Il grande Palco dei Creators si anima delle star del web: tra gli youtuber più attesi Mates, Power, CaptainBlazer e Corinne Matineo (Web Star Channel); Weedy, ErenBlaze con Federic95ITA, Fius Gamer e Omh, Herny Lazza e Tatino (Divimove); Matt&Bise per Shazam! in collaborazione con RW Edizioni, il duo più pazzo del web celebra una delle icone della golden age del fumetto. Tik Tok, l’applicazione mobile che consente agli utenti di creare brevi clip musicali da appuntamento a tutti i Tiktoker per gareggiare e vincere l’opportunità di incontrare i Creator più in voga. Immancabile il format Show Your Talent, il concorso dedicato a tutti i giovani youtuber che con il proprio stile, e la propria creatività, avranno la possibilità di esibirsi dal vivo sul palco di Romics.

TRA GLI EVENTI PIÙ ATTESI DAL PUBBLICO, le grandi voci del cinema internazionale danno appuntamento alla sedicesima edizione del Romics Gran Galà del Doppiaggio. A essere premiati con i Premi alla Carriera, Graziella Polesinanti, Carlo Reali, Chiara Oliviero, Michele Gammino, Oreste Baldini, Elena Masini, Mario Frezza e, per le vocine del futuro, Alessandro Carloni, Lucrezia Roma e Lorenzo Virgilio. In 4 chiacchiere con sarà Alex Polidori ad essere il protagonista del talk condotto dal frontman dei Raggi Fotonici, Mirko Fabbreschi, nel quale si ripercorrerà la carriera dell’enfant prodige del doppiaggio italiano. Uno spettacolo musicale dedicato ad un anno incredibile per la storia dell’animazione robotica per ripercorrere l’anno in cui arrivano in Italia serie nipponiche ancora oggi impresse in modo indelebile nell’immaginario collettivo: 1979… anno spaziale! con i doppiatori originali, musica dal vivo e curiosissimi aneddoti. Cartoon Network (canale 607 di Sky) festeggia Adventure Time a Romics. Il 5 aprile del 2010 negli Stati Uniti andava in onda la prima puntata di Adventure Time, lo show creato da Pendleton Ward destinato a diventare un cult internazionale e una delle serie più longeve ed amate dei Cartoon Network Studios. Tanti gli appuntamenti dedicati ai fan dello show: proiezioni, raduno con i cosplayer di Adventure Time e incontro con i doppiatori italiani della serie. Confermato il Romics Cosplay Award, la prestigiosa sfilata cosplay dove i cosplayer di tutta Italia, sono chiamati a sfidarsi sul palco di Romics per rappresentare l’Italia. Un biglietto aereo A/R per il Giappone attende il vincitore del miglior cosplay singolo e per le coppie l’imperdibile selezione per la gara mondiale Clara Cow ‘s Cosplay Cup 2019 che si terrà presso la prestigiosa manifestazione Animecon, in Olanda. Giunge alla sua quinta edizione l’appuntamento con la musica popolare coreana, il K-pop Contest Italia Special Romics, lo spettacolo romano nato dalla collaborazione tra Romics e @KCI, che vede esibire sul grande palco del Pala Romics le più coinvolgenti e caratterizzanti coreografie di artisti e gruppi musicali coreani. Un’occasione davvero unica, dove la passione per la danza, la musica e il cosplay si uniscono.

Info, aggiornamenti acquisto biglietti li trovate sul sito ufficiale: http://www.romics.it

COMMENTI