Robbie Williams: Me and my Monkey ed il terribile paragone con la strage di Las Vegas

Ottobre 5, 2017 di Federico Fantuzzi

Robbie Williams scrisse anni fa una canzone in cui un pezzo del testo assomiglia al massacro di Las Vegas.
Come vi avevamo già raccontato 2 giorni fa a Las Vegas più di 50 persone hanno perso la vita a causa di un pazzo che dal proprio hotel (il Mandalay Bay Hotel) ha cominciato a sparare a caso in mezzo alla folla che in quel momento stava assistendo ad un concerto in un festival country. L’assassino si è poi ucciso prima dell’arrivo delle forze dell’ordine sul palazzo. Un articolo del Mirror ha voluto far notare come una canzone di Robbie Williams assomigliasse incredibilmente ad alcuni dei fatti avvenuti a Las Vegas. La canzone di Robbie Williams in questione è “Me and My Monkey” brano contenuto nell’album “Escapology” uscito nell’ormai lontano 2002.

Il testo di Robbie Williams in questione dice: “ Lasciammo le tracce fino al Mandalay Bay Hotel. Nell’ascensore io schiacciai per il 33esimo piano. Sperando che la mia scimmia non punti la pistola contro nessuno. Allora guardai un po di tele a pagamento e lucidai le mie scarpe e la mia pistola. Non puntare quella pisola addosso a nessuno. Cè una giovane scimmia culona e sta impacchettando una pistola. Metti giù la tua pistola ragazzo”. Similitudini assurde dato che l’assassino ha sparato dal Mandalay Hotel di Las Vegas…e proprio dal 33°piano.

Robbie Williams

Inutile dirvi che è ovvio che Robbie Williams e la sua musica non c’entra niente con tutto ciò ma la similitudine è comunque molto inquietante. Vero che il Mirror poteva evitare di dedicare un articolo a questa similitudine il giorno dopo la strage, quando ancora si cercavano su internet aggiornamenti in tempo reale sulla situazione a Las Vegas. Ma purtroppo, si sa, ognuno ha il proprio stile in ogni campo.
Grazie a Il Diario Italiano di Robbie Williams per aver riportato l’articolo

COMMENTI