Renato Zero: Esce “Alt In Tour”, il cofanetto del live di Milano

Novembre 30, 2018 di Enzo Bellini

Renato Zero Alt In Tour

Renato Zero pubblica oggi “Alt In Tour”, il cofanetto contenente il live del 7 gennaio 2017 di Milano, al forum di Assago.
Oggivenerdì 30 novembre, esce in tutti i negozi, digital store e su tutte le piattaforme streaming “Alt In Tour“, un cofanetto imperdibile, composto da 2CD + DVD + BLURAY e contenente la registrazione del live di Renato Zero del 7 gennaio 2017 al Forum di Assago – MILANO, quando il tempo si fermò
Alt In Tour” è stato il tour tra il 2016 e il 2017 di oltre 30 date in Italia, in cui Renato Zero ha presentato dal vivo nei più importanti palasport della penisola il disco “ALT” e i grandi classici del suo repertorio, portando in scena più di 3 ore di canzoni, parole e musica, ma soprattutto emozioni.

Renato Zero – Alt In Tour

Renato Zero Alt In Tour
Il cofanetto racchiude il racconto in suoni e immagini del concerto milanese, uno degli show più rappresentativi diun tour che ha coinvolto oltre 230.000 spettatori e che ha visto sul palcooltre a Renato Zero, i componenti della sua band, gli elementi dell’Orchestra Filarmonica della Franciacorta diretta dal Maestro Renato Serio e i Neri Per Caso.

Questa la tracklist di “Alt In Tour” di Renato Zero:

“Ouverture”, “Niente trucco stasera”, “Felici e Perdenti”, “In questo misero show”, “Il maestro”, “La lista”, “Voyeur”, “Cercami”, “A braccia aperte”, “Inventi”, “Più su”, “Spiagge”, “Magari”, “I nuovi santi”, “Qualcuno mi renda l’anima”, “Un uomo da bruciare”, “Gesù”, “I figli della topa”, “Rivoluzione”, “Amico”, “Gli anni miei raccontano”, “L’intesa perfetta”, “Il cielo”, “Fammi sognare almeno tu”.

Era il 1967 quando un allora diciassettenne Renato Zero pubblicava il suo primo 45 giri: “Non basta sai”/”In mezzo ai guai“. 26 album studio, 4 raccolte, più di cinquecento canzoni. 45 milioni di dischi venduti dopo, Renato Zero è ancora qui e non smette di stupire e rinnovarsi costantemente.

Leggi anche Raffaella Carrà e il regalo di Natale per i fan

 

COMMENTI