Pupo, intervista “Racconto su Rai 2 i tormentoni, tornerei ad Affari Tuoi”

Luglio 4, 2019 di Thomas Cardinali

Abbiamo intervistato in esclusiva Pupo che torna questa sera in prima serata su Rai 2 insieme a Diana del Bufalo per raccontare i tormentoni estivi con “Un’estate fa”.

Tutto pronto su Rai 2 per il grande ritorno sulla tv pubblica di Pupo, che da stasera per due giovedì sarà in prima serata con Diana Del Bufalo al timone di “Un’Estate Fa“. Il programma, in cui il direttore della seconda rete Carlo Freccero crede moltissimo, racconterà i grandi tormentoni musicali estivi partendo dagli anni ’60 fino ad arrivare a quelli dei giorni nostri.

Abbiamo avuto l’occasione di intervistare in esclusiva proprio Pupo, che ai nostri microfoni non ha nascosto la soddisfazione di tornare da protagonista in televisione dopo qualche anno di assenza:

“Sarò dal 4 luglio per due puntate in prima serata su Rai 2 e si chiama un’estate fa. Rientro in Rai dalla porta principale, io racconto i tormentoni estivi dagli anni ’60 fino ad oggi con interviste e filmati di repertorio. Lavorerò con una ragazza simpatica e bella come Diana Del Bufalo”.

Quando gli chiediamo quali sono le sue canzoni estive preferite risponde senza dubbi:

“Le canzoni che ho amato sono quelle dei cantautori, ad esempio La Canzone del Sole di Battisti intorno a un falò d’estate è una delle prime che ho imparato. La struttura è sempre dare parole che si sposano bene con la melodia”.

Pupo ci ha svelato di aver ricevuto diverse proposte dalla Rai, ma di essere stato lui a dire di no in questi ultimi anni:

“La Rai mi è mancata fino ad un certo punto, mi ha proposto tante cose. Il giudice ad Ora o mai più o Sanremo Young, la partecipazione in gara a Ballando con le Stelle o a Tale e Quale, ma io ho sempre detto di no. Mi reputo immodestamente un conduttore e un cantante, non mi reputo un giudice lo posso fare giusto per divertimento. La Rai non mi aveva abbandonato, ma mi aveva proposto cose non nelle mie corde. Freccero mi ha chiamato e speriamo che ci sia un continuo di questo ritorno”.

Quando gli chiediamo se vorrebbe tornare a fare tv tutti i giorni Pupo dice subito di no, ma che accetterebbe qualora gli offrissero un programma che è rimasto davvero nel suo cuore:

“Non ci tengo a fare un pre serale perché mi è esploso un grande lavoro musicale, non ho più l’entusiasmo per fare tv tutti i giorni. Sto progettando una cosa importante per il 2020 ma a ritmi più blandi…Certo se mi proponessero di tornare ad Affari Tuoi, che mi è rimasto nel cuoren direi di sì. A Reazione a Catena no, non lo farei nonostante i tre anni e l’affetto per chi lo realizza ancora oggi. Ad Affari Tuoi, dove arrivai dopo Bonolis, e che contiene il gioco, l’azzardo, la suspance…quella sarebbe davvero una tentazione”.

Il video con l’intervista integrale a Pupo

COMMENTI