One Chicago – Recensione: Chicago PD incontra Chicago Fire, e tutto esplode

Marzo 12, 2018 di Gabriella Monaco

I crossover One Chicago sono tornati. Chicago PD ha incontrato Chicago Fire per celebrare il suo 100° episodio. Questa volta i protagonisti sono i social media, il loro potere sulle nostre vite, quelle per cui basta una foto a distruggerle. 
E una storia che non è altro che una voce, un tweet, “una battuta” come la chiama Antonio, distrugge la vita di un uomo che vuole la sua vendetta. Nel nuovo crossover One Chicago c’è anche Alvin Olinky. Una presenza rara nella quinta stagione di Chicago PD, ma lui non poteva mancare, non nel tagliare questo importante traguardo. Il nuovo crossover One Chicago ci tiene incollati allo schermo dal primo all’ultimo istante. Stiamo aspettando Platt su quello schermo. Siamo al distretto 21 con i detective di Hank Voight e con Antonio.

One Chicago
One Chicago

Vederlo anche nella sua vita privata è qualcosa che ci aiuta a capire qualcosa in più sull’uomo, su questo personaggio che è cresciuto accanto a Voight, che è Chicago PD, ma è soprattutto gli show One Chicago. Jon Seda ci aveva detto che questo crossover per lui sarebbe stato personale. Lo è stato. La figlia di Antonio, la sua bambina, quella che adesso è una giovane donna, vive nell’epoca dei social media, della loro forza sotto ogni punto di vista. Basta una foto per distruggere una vita.
Antonio arriva al distretto furioso. Sua figlia ha due account. Lei chiede di spiegare. Ma la parola le viene tolta. Pochi istanti dopo, davanti agli occhi di tutti, lo studio dove si trova il sergente Platt esplode. Sapevo non sarebbe morta, ma il cuore è esploso proprio come quello studio.
One Chicago
One Chicago

I minuti a quel punto scorrono veloci e la sola cosa che conta è vedere Platt in piedi accanto a Mouch. Le indagini iniziano e il dito viene puntato contro un uomo che è la testimonianza di ciò di cui ci parla questo crossover One Chicago. Una persona innocente, un solo commento, una sola foto e le sue finestre vengono infrante da due mattoni.
Ed è così che Antonio ricorda e impara (e noi con lui), nel corso di questo crossover One Chicago, che credere all’apparenza senza verificare fatti e fonti, è una delle cose più sbagliate che si possano fare. Ma quelle di Antonio sono anche le parole di un padre preoccupato, spaventato, che chiude la porta a chiave. Ma decide di riaprila quando sua figlia sceglie di dire di no ad un padre “fascista“.
One Chicago
One Chicago

Un crossover One Chicago che ci accompagna nella realtà del ventunesimo secolo. Quale effetto possono avere i media nella nostra vita? E mentre le indagini proseguono, Antonio si rende conto che Jay aveva ragione. Il primo uomo che hanno trovato è innocente. Ma questa volta, il coraggio di chiedere scusa arriva con un attimo di ritardo.
Hailey trova una connessione per avvicinarsi al colpevole. All’uomo che ha già fatto esplodere due bombe. Ma abbiamo bisogno dell’aiuto della Caserma 51. Capisco la riluttanza di Boden. Purtroppo però, questa volta, non ci si può tirare indietro. E Matt lo sa. Voight e Antonio chiedono Gabby e Brett per dare una svolta al caso. I nostri paramedici non hanno un attimo di esitazione. Il coraggio e la forza di Brett e Dawson, che abbiamo visto sin dai primi episodi One Chicago, crescono come crescono le emozioni che ci regala il crossover One Chicago.
Chicago PD è presente anche nel secondo episodio. La presenza dei detective dell’Intelligence in prima linea in tutto in crossover One Chicago, segna la celebrazione del 100° episodio. Con Brett e Dawson che diventano un importante diversivo, viene fuori anche la gelosia di Cruz. Dispiace per Joe. Lui è metà dei Crotis, e anche a noi piacciono tanto. Proprio come a Sylvie. Ma Derek Haas ha creato i Brettonio per un motivo. E questo motivo ci è stato spiegato al termine di questo crossover One Chicago.
One Chicago
One Chicago

Hanno provato a respingersi, ma non c’è stato nulla da fare. E mentre i fan brindano al grido di “I Brettonio sono tornati“, Stella Kidd e Kelly Severide fanno un altro passo avanti. L’episodio di Chicago Fire tocca anche a sfera personale. I sentimenti dei nostri vigili del fuoco e paramedici. Matt non prova a fermare Gabby. Sarebbe inutile. Boden è un papà protettivo che resta accanto alle sue figlie. Zack capisce quanto la sua presenza sia inutile, e questa storia finalmente giunge all’ultimo capitolo.
Severide e Kidd… Mi verranno tutti i capelli bianchi prima che arrivi quel maledetto bacio? Forse si. Ma poco importa perché adesso sono seduti l’uno accanto all’altro a guardare un film romantico. Il respiro si ferma e… ne vale la pena aspettare ancora un po’.
One Chicago
One Chicago

I nostri detective restano davanti a tutti in questo crossover One Chicago. Ma l’aiuto di Kelly e Boden diventa prezioso. Ci siamo. L’ultimo tassello. Ma il tempo scorre veloce. Paura e adrenalina pura per un altro crossover One Chicago che non delude. Siamo alla stazione. Il numero dei feriti sarebbero impossibile da avere se quella bomba esplodesse. Ma ci sono Matt Casey e Kelly Severide che ci ricordano ancora una volta che gli show One Chicago non avrebbero senso senza di loro. E in un attimo Hank Voight ci riporta a quelle parole che abbiamo già sentito: “dammi un motivo per sparare!
One Chicago
One Chicago

E’ finita. “Solo un’altra giornata movimentata a Chicago“.  Ma restano ancora pochi minuti per quel bacio e quei sorrisi che attendevamo da po’. Buon 100° episodio Chicago PD.
E per restare sempre aggiornati su ciò che accadrà negli show One Chicago, non dimenticate di seguire le : Chicago Fire Italia– Jesse Spencer Italia. – Casey e Dawson: Chicago Fire Italia – Taylor Kinney Fans Italia – Chicago Fire fanclub italia – Chicago Fire Italian Fans. – Jesse Gordon Spencer italy – One  Chicago Italy. ϟ –  Chicago Fire e Chicago P.D. Italia –  Nick Gehlfuss Italia – Chicago Med Italia – Fuck Yeah, Colin Donnell. – Colin Donnell Italia – Antonio & Jay Italia ღ – Jon Seda Italia –  Chicago P.D. Italia  – Respect for Sophia Bush. – Marina Squerciati Italia – Patrick John Flueger Italia  –  Torrey DeVitto Italia

COMMENTI