Nuovo Cinema Paradiso: 10 curiosità sul film stasera in tv 27 giugno su Rai Movie

Giugno 27, 2017 di Giorgia Collu

Nuovo Cinema Paradiso

Nuovo Cinema Paradiso,  per cui Giuseppe Tornatore vinse l’Oscar come miglior film straniero nel 1990, stasera in tv 27 giugno su Rai Movie.
Nuovo Cinema Paradiso è uno dei capolavori del cinema italiano e  Stasera in tv 27 giugno andrà in onda alle ore 21:10, Rai Movie. Grazie a Nuovo Cinema Paradiso il regista siciliano Giuseppe Tornatore conquistò l’ambito Oscar come Miglior Film Straniero incantando anche l’America. “Nuovo Cinema Paradiso” racconta la storia di Salvatore, appassionato della settima arte. Vive a Giancaldo, paesino siciliano, dove l’unica distrazione è rappresentata dalla sala cinematografica. Nel “Cinema Paradiso” lavora Alfredo (Philippe Noiret), che un giorno rimane cieco dopo un incendio. Grazie a un filantropo del posto, il cinema verrà riscostruito e sarà chiamato “Nuovo Cinema Paradiso”. Il piccolo Salvatore (Salvatore Cascio) prenderà il posto di Alfredo e inizierà a proiettare film non censurati. Il bambino crescerà e conoscerà Elena, l’amore della sua vita.

Nuovo Cinema Paradiso
Il piccolo Totò in una scena di “Nuovo Cinema Paradiso” (Fonte: Repubblica.it)

“Nuovo Cinema Paradiso”- Le curiosità sul film stasera in tv alle 21:10 su Rai Movie – 1 e 2: le location sono ricostruite!

Nuovo Cinema Paradiso
Veduta del golfo di Palermo dal monte Giancaldo, Bagheria

1 – Giancaldo, il paese della Sicilia dove è ambientato il film, in realtà non esiste. Il nome è quello di una montagna vicino a Bagheria, città natale di Giuseppe Tornatore. Il regista ha inserito sulla scena i cartelli della stazione e dell’autostrada per rendere più realistica l’ambientazione.
2 – Le sale del “Nuovo Cinema Paradiso” furono costruite ad hoc nella piazza di Palazzo Adriano, per poi essere smontate alla fine delle riprese. Gli interni del film sono invece stati girati dentro la Chiesa di Maria Santissimo del Carmelo. In generale le location della pellicola sfruttano molti luoghi cari al regista. Anche lo scrittore Leonardo Sciascia vide “Nuovo Cinema Paradiso” e ne rimase affascinato perché ritrovò nelle ambientazioni la magia della sua terra natia.

Nuovo Cinema Paradiso
La locandina del film

“Nuovo Cinema Paradiso”- Le curiosità sul film stasera in tv alle 21:10 su Rai Movie – 3: le differenti edizioni volute da Giuseppe Tornatore

Nuovo Cinema Paradiso
Giuseppe Tornatore scelse di tagliare “Nuovo Cinema Paradiso”

La prima edizione del film è del 1988. Durava 173 minuti e sembrava per lo più sconclusionata. Fu agli occhi della critica un disastro totale. Soltanto quando il regista Giuseppe Tornatore decise di accorciarlo, il film riuscì a ottenere il successo. Nei 25 minuti eliminati erano presenti molte scene di Elena da grande.

“Nuovo Cinema Paradiso”- Le curiosità sul film stasera in tv alle 21:10 su Rai Movie – 4: il cinema “Aurora” di Messina andò controcorrente

A proposito dell’insuccesso, Giuseppe Tornatore ha ricordato che nel 1988, l’unico luogo dove “Nuovo Cinema Paradiso” andava bene era il cinema “Aurora” di Messina. Il responsabile, Giovanni Parlagreco, continuava a proiettarlo e faceva entrare le persone gratis, chiedendo di pagare il biglietto solamente nel caso in cui avessero gradito la visione. Proprio come nel film, anche il cinema “Aurora” cadde in disgrazia.

“Nuovo Cinema Paradiso”- Le curiosità sul film stasera in tv alle 21:10 su Rai Movie – 5: l’omaggio di Tornatore all’amico fotografo

Nuovo Cinema Paradiso
Mimmo Pintacuda e il figlio Paolo con Giuseppe Tornatore

Il personaggio interpretato da Philippe Noiret si ispira a un fotografo di Bagheria: Mimmo Pintacuda. Pintacuda era grande amico di Tornatore. Il regista amava la sua arte e volle rendergli questo omaggio. Così diceva della sua fotografia: ” Mi colpiva la capacità di essere un esercizio di osservazione della realtà estraneo alla manipolazione della realtà. Quello che le sue foto mostravano era tutto vero, ma quella realtà veniva mostrata attraverso una sensibilità visiva che sfuggiva all’occhio di chiunque andasse in giro per le vie di Bagheria”.  Tornatore ha affermato che l’arte di Pintacuda fu per lui un’importante lezione da applicare al cinema.

“Nuovo Cinema Paradiso”- Le curiosità sul film stasera in tv alle 21:10 su Rai Movie – 6: il museo dedicato

Palazzo Adriano adesso ospita una mostra permanente dedicata proprio al film e contenente più di 100 scatti, provenienti dal set. Il museo si intitola Galleria Foto “Nuovo Cinema Paradiso”.

Nuovo Cinema Paradiso
L’entrata del “Nuovo Cinema Paradiso”

“Nuovo Cinema Paradiso”- Le curiosità sul film stasera in tv alle 21:10 su Rai Movie – 7: il cameo di Tornatore

Nuovo Cinema Paradiso
Federico Fellini non accettò di recitare in “Nuovo Cinema Paradiso”

Giuseppe Tornatore compare nel film. Infatti interpreta il personaggio del proiezionista nella famosa scena finale dei baci tagliati da Alfredo. Il regista aveva prima chiesto a Federico Fellini di interpretare questo ruolo, ma il grande artista romagnolo rifiutò l’invito.

“Nuovo Cinema Paradiso”- Le curiosità sul film stasera in tv alle 21:10 su Rai Movie – 8: l’omaggio musicale dei “Dream Theater”

Nuovo Cinema Paradiso
La copertina del disco dove i “Dream Theater” omaggiano “Nuovo Cinema Paradiso”

Il gruppo di musica metal statunitense dei Dream Theater ha utilizzato la frase pronunciata da Alfredo dopo lo spaventoso incendio in cui divenne cieco – “Ora che ho perso la vista, ci vedo di più” – nella canzone “Take the time”, tratta dal disco del 1992 “Images and words”.

“Nuovo Cinema Paradiso”- Le curiosità sul film stasera in tv alle 21:10 su Rai Movie – 9: l’omaggio del cartone animato “I Simpson”

Anche il mitico cartone animato de “I Simpson” ha reso omaggio a “Nuovo Cinema Paradiso”. Una citazione della scena finale dei baci tagliati è infatti presente nella stagione 21, nell’episodio intitolato “Rubare la prima base”.

“Nuovo Cinema Paradiso”- Le curiosità sul film stasera in tv alle 21:10 su Rai Movie – 10: la citazione della Fiat in uno spot

Sempre in tema di citazioni, una famosa pubblicità della Fiat 500 riprende le immagini di Alfredo che prepara una proiezione per padre Adelfio. Salvatore è immortalato mentre si lascia andare a una risata davanti a un film di Charlie Chaplin.

 
 
 
 

COMMENTI