Non Mentire: Domenica parte la fiction su Canale 5

Febbraio 13, 2019 di Enzo Bellini

Non Mentire

Non Mentire partirà domenica su Canale 5. La fiction vede come protagonisti Alessandro Preziosi e Greta Scarano.

Domenica 17 febbraio, in prima serata su Canale 5, al via la nuova serie “Non Mentire” che vede protagonisti Alessandro Preziosi e Greta Scarano.
La fiction, prodotta da Indigo Film e diretta da Gianluca Maria Tavarelli, vanta nel cast anche Fiorenza Pieri, Paolo Briguglia, Claudia Potenza, Duccio Camerini, Simone Colombari e Matteo Martari.

La serie “Non Mentire“, prodotta da Nicola Giuliano, Francesca Cima e Carlotta Calori, è tratta da una produzione originale di Two Brothers Pictures per ITV – scritta da Jack e Harry Williams, distribuita da All3Media International Limited. Sceneggiatura di Lisa Nur Sultan in collaborazione con Gianluca Maria Tavarelli.
La vicenda di “Non Mentire” si svolge a Torino che, con le sue atmosfere d’altri tempi, i sontuosi edifici barocchi, ben si presta a fare da sfondo a questo avvincente thriller relazionale.

“Non Mentire” – Note della regia

Ho fortemente voluto fare questa serie (Non Mentire, ndr) perché mi sembrava che fosse “necessaria”. Necessaria perché parla di donne, donne che oggi, purtroppo, sono spesso al centro della cronaca. Necessaria perché parla di come sia labile il confine tra verità e menzogna, di come sia facile, attraverso i mezzi che la tecnologia ci mette a disposizione, raccontare storie, generare notizie che immediatamente vengono date per vere, per certe, indipendentemente dal fatto che lo siano o meno e di come quelle storie, postate in un attimo, magari senza pensarci, ti inseguano poi per sempre senza poterle più eliminare o rettificare. […]


“Non Mentire” è un thriller, nel quale i minimi dettagli vengono scannerizzati e valutati con attenzione dallo spettatore. Con Greta e Alessandro non abbiamo mai potuto permetterci distrazioni. Sapevamo che ogni sfumatura od ogni accentuazione nel modo di recitare od ogni minimo gesto sarebbe stato valutato, analizzato e interpretato come un importante tassello per comprendere i personaggi e il loro percorso all’interno della storia di Non Mentire.
In un giallo le scenografie, le case, le vie, le piazze e i posti dove si consumano le azioni dei protagonisti sono determinanti. Ancora più che in altre storie
“, dichiara il regista de “Non Mentire“.

COMMENTI