giovedì , 22 Agosto 2019
Sanremo 2019, Claudio Baglioni: Ariston in delirio per “E Tu”

Sanremo 2019, Claudio Baglioni: Ariston in delirio per “E Tu”

Claudio Baglioni si esibisce con la chitarra accompagnato dall’orchestra con il suo brano “E Tu” mandando in delirio il teatro Ariston di Sanremo.

Claudio Baglioni aveva promesso che ci sarebbero stati dei momenti con le sue canzoni anche al Festival di Sanremo 2019 e dopo “Questo Piccolo Grande Amore” cantata ieri con introduzione di Pippo Baudo stasera si fa lanciare dal “collega” Rocco Papaleo con la meravliosa “E tu..” facendo immediatamente sussultare il pubblico del Teatro Ariston e gli spspettatori su Rai 1.

 La canzone fu scritta dallo stesso Claudio Baglioni e da Antonio Coggio (anche produttore del brano e dell’omonimo album) per la musica, mentre il testo è del solo Baglioni. Ricordiamo che è uno dei suoi pezzi più famosi portato al successo nel 1974 e da allora diventato immediatamente un cult della musica italiana.

La canzone descrive un pomeriggio di due fidanzati al mare. Tra abbracci teneri senza troppe parole, rincorrersi per gioco, scherzare tra loro con complicità, sguardi dolci e carezze in viso. Lui capisce di essere davvero innamorato e che è lei per ora il grande amore, quello che sogni e non sai se davvero esiste, ma quando lo trovi tutto il resto passa in secondo piano. Una canzone meravigliosa salutata da una vera standing ovation per Claudio Baglioni dal pubblico di Sanremo.

schermata 2019 02 08 alle 00.36

E tu… di Claudio Baglioni – Il Testo

Accoccolati ad ascoltare il mare

Quanto tempo siamo stati

Senza fiatare…

Seguire il tuo profilo con un dito

Mentre il vento accarezzava piano

Il tuo vestito

E tu…

Fatta di sguardi, tu

E di sorrisi ingenui, tu

Ed io…

A piedi nudi, io

Sfioravo i tuoi capelli, io

E fermarci a giocare

Con una formica

E poi chiudere gli occhi

Non pensare più

Senti freddo anche tu

Senti freddo anche tu

E nascoste nell’ombra della sera poche stelle

Ed un brivido improvviso

Sulla tua pelle

Poi correre felici a perdifiato

Fare a gara per vedere

Chi resta indietro

E tu…

In un sospiro, tu

In ogni mio pensiero, tu

Ed io…

Restavo zitto, io

Per non sciupare tutto, io

E baciarti le labbra

Con un filo d’erba

E scoprirti più bella

Coi capelli in su

E mi piaci di più

E mi piaci di più

Forse sei l’amore

E adesso non ci sei che tu

Soltanto tu e sempre tu

Che stai scoppiando

Dentro il cuore mio

Ed io che cosa mai farei

Se adesso non ci fossi tu

Ad inventare questo amore

E per gioco noi siam caduti coi vestiti in mare

Ed un bacio e un altro, e un altro ancora

Da non poterti dire…

Che tu…

Pallida e dolce, tu

Eri già tutto quanto tu…

Ed io…

Non ci credevo, io

E ti tenevo stretta, io

Coi vestiti inzuppati

Stare lì a scherzare

Poi fermarci stupiti

Io vorrei… cioè

Ho bisogno di te

Ho bisogno di te

Dammi un po’ d’amore

E adesso non ci sei che tu

Soltanto tu e sempre tu

Che stai scoppiando dentro il cuore mio

Ed io che cosa mai farei

Se adesso non ci fossi tu

Ad inventare questo amore

About Thomas Cardinali

Check Also

5426080406_6d14f9ef8f 310x165

Sanremo 2020: Mina alla direzione artistica del Festival?

Mina alla direzione artistica di Sanremo 2020? Parlano Massimiliano Pani e l'amministratore delegato Rai Salini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *