martedì , 20 Agosto 2019
Sanremo 2017: Lele vince la gara delle nuove proposte

Sanremo 2017: Lele vince la gara delle nuove proposte

Giunge al termine la competizione sanremese per le nuove proposte in questo Sanremo 2017. Una finale tutta al maschile per loro, e a vincere è…

Lele, Maldestro, Francesco Guasti e Leonardo Lamacchia i componenti della finale tutta al maschile delle nuove proposte di questa 67° edizione del festival di Sanremo.

Primo ad esibirsi è Leonardo Lamacchia (codice 21)con “Ciò che resta“.
Secondo, con “Ora mai“, è Lele (con il codice 22).
La terza esibizione spetta a Maldestro (codice 23) con “Canzone per Federica.
Chiude dunque la finale Francesco Guasti (codice 24) con “Universo“.

Mentre la gara per i big continua, il televoto dei giovani è aperto. Solo pochi minuti fa, ore 23:20 passate,  si proclama il vincitore, annunciato pochi minuti fa. Maldestro si aggiudica il premio Mia Martini. Tommaso Pini, eliminato ieri sera, porta a casa il premio della Sala Stampa.

Il vincitore di Sanremo giovani è dunque Lele, con “Ora mai”.

Ecco la classifica completa:
1: Lele
2: Maldestro
3. Francesco Guasti
4. Leonardo Lamacchia

Riviviamo il brano vincitore con il testo completo.

LELE – ORA MAI (TESTO)

Resti come queste nuvole
senza peso, te ne vai
ed io non riesco più ad illudere
il tuo volto, ciò che sento
che non sei

Ed ogni ferita dentro lascia il segno
come le frasi che mi tengo quando te ne vai
e sento forte dentro questo inverno
ed ogni giorno mi prometto che non tornerà

Ma non è facile, neanche le nuvole
hanno tenuto il peso dei pensieri
qui piove da ieri
ora, mai

Non può essere abitudine
non lo sono stato mai
e mentre tutto adesso è inutile
mi rivesto, non ci penso
vado via

Ed ogni ferita dentro lascia il segno
come le frasi che mi tengo quando te ne vai
e sento forte dentro questo inverno
ed ogni giorno mi prometto che non tornerà

Ma non è facile, neanche le nuvole
hanno tenuto il peso dei pensieri
qui piove da ieri
ora, mai

Perché ciò che ho sempre saputo
è che il tuo silenzio parlava da sé
e perdere ciò che ho voluto
non è così semplice per me

Ed ogni ferita dentro lascia il segno
come le frasi che mi tengo quando te ne vai
e sento forte dentro questo inverno
ed ogni giorno mi prometto che non tornerà

Ma non è facile, neanche le nuvole
hanno tenuto il peso dei pensieri
qui piove da ieri
ora, mai

Ora mai
resti come queste nuvole

 

 

About Marina Meloni

Check Also

laura pausini jingle bell rock testo e audio 310x165

Laura Pausini: Le foto in aeroporto di ritorno dal tour con la figlia Paola | Esclusiva

Laura Pausini è tornata a Roma all’aeroporto di Fiumicino dopo il tour mano nella mano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *