venerdì , 19 Luglio 2019
Primo Maggio 2018: Sfera Ebbasta, Max Gazzè e tanti altri nel cast del concertone

Primo Maggio 2018: Sfera Ebbasta, Max Gazzè e tanti altri nel cast del concertone

Arrivano gli aggiornamenti sul cast del concertone del Primo Maggio 2018.

In continuo aggiornamento, il cast del CONCERTO DEL PRIMO MAGGIO di ROMA, promosso da CGIL, CISL e UIL e organizzato da iCompany, si arricchisce di nuovi importanti nomi!
Saliranno sul palco del Concertone 2018: SFERA EBBASTA, MAX GAZZÈ & FORM – Orchestra Filarmonica Marchigiana, COSMO, LE VIBRAZIONI, THE ZEN CIRCUS, GALEFFI, MARIA ANTONIETTA, MIRKOEILCANE, oltre ai già annunciati FATBOY SLIM, CARMEN CONSOLI, CANOVA, NITRO, CALIBRO 35, DARDUST feat. JOAN THIELE, FRAH QUINTALE, WRONGONYOU e WILLIE PEYOTE.

sfera ebbasta 18 coverpage

La lunga maratona musicale del Concerto del Primo Maggio 2018 sarà come sempre in diretta su Rai 3 e Radio2, e punterà i suoi riflettori sulla nuova musica italiana, quella che, partendo dai live club e dalla rete, sta cambiando i connotati alla scena musicale nazionale.
E’ in quest’ottica che, per la prima volta nella sua quasi trentennale storia, al Concerto del Primo Maggio 2018 saranno presenti alcuni dei maggiori Festival italiani.

max gazzè al teatro sotto casa 2013 1024x683

Nasce infatti un rapporto di amicizia e collaborazione tra il Concerto del Primo Maggio ed alcuni tra i più importanti eventi live della penisola i cui organizzatori saranno presenti a Roma, ospiti nel backstage del Concertone 2018: un’occasione perfetta per conoscersi, confrontarsi e passare assieme il giorno della festa dei lavoratori con l’intenzione di contaminarsi ed ispirarsi reciprocamente; un modo divertente ed informale per mettere in contatto gli uomini e le idee che stanno portando avanti, in modo innovativo, la musica live in Italia.

About Thomas Cardinali

Check Also

Valerio Scanu

Valerio Scanu: Scambiato per Marco Carta e accusato di furto

Valerio Scanu è stato scambiato per Marco Carta ed è stato accusato di furto di magliette alla rinascente di Milano. Ecco il commento diventato virale di un utente del web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *