sabato , 17 Agosto 2019
Biagio Antonacci: le 10 canzoni più belle ma meno conosciute del cantante

Biagio Antonacci: le 10 canzoni più belle ma meno conosciute del cantante

Biagio Antonacci è uno dei cantanti più amati del panorama musicale italiano. Vediamo insieme dieci canzoni belle, ma meno famose del cantante.

Biagio Antonacci è senza dubbio uno dei cantanti più amati e seguiti del panorama musicale italiano. Biagio ha da poco annunciato il suo attesissimo ritorno con un album di inediti e un nuovo tour (clicca qui per leggere l’articolo sul suo ritorno).

Il cantante ha oggi all’attivo ben 25 album pubblicati, tra cui 13 di inediti. Tantissimi sono i brani scritti e interpretati da Antonacci, tra i quali possiamo ritrovare i suoi più grandi successi. E’ davvero difficile scegliere, in un insieme così ampio di canzoni, quali siano le più belle. Oggi scopriamo insieme dieci brani bellissimi rimasti un pò nascosti e che solo i veri fan conoscono.

Per rimanere sempre aggiornati sul mondo di Biagio Antonacci e sulle sue ultime news vi consigliamo di seguire le  pagine Facebook: Biagio Antonacci “Mi fai stare bene”Biagio, Se fosse per sempre e Le migliori frasi di Biagio Antonacci.

 

NATURALE

Naturale

il dovere ma senza fatica

Naturale

la pioggia che bagna e disseta

Natuale

sarebbe poter dire no

e dover sopportare

ma solo chi vuoi.

Naturale

di notte sarebbe dormire

Naturale

fidarsi di gente che senti

Naturale

è vedere una madre che muore

Naturale

un’estate di pace e di noia

 

Allora io

Allora io

soffro e mi incazzo

perché niente è così.

L’ho detto a Dio

e mentre pregavo

hanno rubato

anche gli spiccioli in chiesa

ma per piacere

il mio dovere

non è gridare

Ma stare in pace con me.

 

Naturale

sarebbe poterti baciare

non un’ora ma

il tempo che serve per farlo,

come siamo vicini

se abbiamo coraggio

siamo un’unica cosa

se abbiamo un miraggio

Un giorno canterai

questa canzone

Un giorno canterai

Amico mio,

Amico mio,

mi meravigli

e sto ancora di merda

mi ha fatto male

vederti cambiare

solo perché

ti hanno portato in tv.

Ma per piacere

il mio dovere

non è gridare

Ma stare in pace con me

 

Allora io

Allora io

soffro e mi incazzo

perché niente è così.

L’ho detto a Dio

e mentre pregavo

hanno rubato

anche gli spiccioli in chiesa

ma per piacere

il mio dovere

non è gridare

Ma stare in pace con me, con me

 

Naturale

sarebbe poter dire no.

About Giulia Villa

Check Also

laura pausini jingle bell rock testo e audio 310x165

Laura Pausini: Le foto in aeroporto di ritorno dal tour con la figlia Paola | Esclusiva

Laura Pausini è tornata a Roma all’aeroporto di Fiumicino dopo il tour mano nella mano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *