mercoledì , 26 Giugno 2019
Hobbs & Shaw, o dell’insostenibile lunghezza dei trailer

Hobbs & Shaw, o dell’insostenibile lunghezza dei trailer

Hobbs & Shaw, lo spin off di Fast and Furious con Dwayne Johnson e Jason Statham, arriverà nelle sale l’8 agosto. La Universal Pictures ha appena messo on line il nuovo trailer ufficiale del film. Ma nonostante sia chiaro che si tratterà di uno dei film più esplosivi dell’anno, forse questa volta hanno un po’ esagerato.

Parliamo infatti di 3′ e 43″ di trailer, poco meno della durata di Avengers: Endgame, in cui vediamo i nostri eroi raccontarci più o meno tutto lo sviluppo narrativo (sì, insomma, avete capito) del film. Con tanto di colpi di scena inaspettati, per quanto gustosissimi.

Ora, va bene promuovere e vendere un prodotto che è senz’altro uno dei film di punta della Universal quest’anno, ma anche lasciare un po’ di sorpresa allo spettatore, magari fargli immaginare cose che poi non troverà propriamente nel film, ma che possono invogliare la visione attraverso l’uso di uno strumento ormai dimenticato: la fantasia.

Ecco, sembra che anche quella non sia più concessa allo spettatore, ma imposta dal mercato. Tutto per un pugno di views in più su YouTube, per poter poi dire che è “il trailer più visto tra l’una e mezza e le quattro e un quarto di un pomeriggio feriale della terza settimana d’aprile“.

D’altronde, quella del costruire un trailer come si deve è una questione sempre più complicata. Una volta era un lavoro artigianale e creativo, alcun i trailer dei tempi andati erano davvero delle opere d’arte, basti pensare ai geniali “prossimamente” di Miro Grisanti, oltretutto all’epoca montati in pellicola, dato che parliamo degli anni Sessanta e Settanta.

Il trailer di Borotalco, prima collaborazione di Miro Grisanti con Carlo Verdone

Oggi fare un trailer è un lavoro più di diplomazia, dovendo mettere d’accordo produzione, distribuzione e autore, cosa quest’ultima fondamentalmente sbagliata, dato che un regista si innamora inevitabilmente della sua opera e penderà sempre che venga incompresa da chiunque. Al contrario, è per questo che esistono persone dedicate solo alla vendita del prodotto. Non gli deve piacere, devono farlo piacere agli altri. E proteggerlo, anche evitando di svelare troppo. Tutto questo per, possibilmente, incantare lo spettatore per portarlo al cinema. Un trailer così, insomma.

Il trailer di Hobbs & Shaw invece ti dice semplicemente “vieni al cinema, ti offriamo tutto questo, ti divertirai“. Ed è vero. D’altronde come non divertirsi quando c’è il grande Giasone Statham. E l’8 agosto faremo tutti disordinatamente la fila alle casse dei peggiori multiplex di Caracas per andarci a godere questi moderni Bud & Terence (con le debitissime proporzioni). Peccato che sappiamo già proprio tutto quello che succederà.

E adesso, buon divertimento con il trailer di Hobbs & Shaw.

About Alessandro De Simone

Ex Direttore Editoriale di Talky! Movie. “Scrivo. Per me, per i giornali per cui lavoro. E anche per quelli con cui non lavoro, che pubblicano decine di miei pezzi ogni giorno quando invio loro i comunicati dei miei clienti per cui servo umilmente come ufficio stampa. Oggi mi trovate sfogliando Gioia, Io Donna, L’Espresso, La Gazzetta dello Sport, Rolling Stone e molti altri, su carta e non.”

Guarda anche

20da1de0 852d 4604 bbcd c528dfa346e9 310x165

Calibro 9: Iniziate le riprese del film con Alessio Boni e Marco Bocci

In Calabria sono iniziate ufficialmente le riprese dell’atteso Calibro 9, nel cast anche grandi icone …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *