lunedì , 22 Luglio 2019
Manchester by the Sea: Recensione, con protagonista Casey Afflek

Manchester by the Sea: Recensione, con protagonista Casey Afflek

 

Il regista Kenneth Lonergan nel suo nuovo film “Manchester by the Sea” mette insieme in questa pellicola temi dell’amore e dell’amicizia, portati avanti grazie alla bravura di Casey Affleck.

Raccontare una storia non sempre è facile, sopratutto se lo si vuole fare senza inciampare in drammi pesanti e strappalacrime.

La famiglia Chandler vive nel Massachusetts. Lee (Casey Affleck), lontano da casa da parecchi anni, fa il custode in una piccola città di Boston. La sua vita è scandita tra lavori di elettronica, idraulica e bassa manovalanza che gli permettono si sopravvivere a malapena. Sembra come se vivesse solo per quello, senza un obiettivo, lavorare quanto basta per andare avanti e non pensare a nient’altro. Ma la sua quotidianità viene interrotta da una tragica notizia: la morte del fratello maggiore Joe (Kyle Chandler). Da quel momento la vita di Lee cambia, non potrà pensare più solamente a lui, ma dovrà occuparsi del nipote Patrik (Lucas Hedges) secondo il volere del fratello, che lo ha nominato tutore unico del ragazzo. Ritornando nella sua città natia, Lee si ritroverà a fare i conti con i fantasmi nel passato.

manchester-by-the-sea

Non si tratta di un amore familiare, della morte di una persona cara, ma quello che il regista ci racconta è la storia di un uomo che porta un peso troppo pesante per lui, tanto grande da spingerlo sempre più giù. Il racconto quasi lineare di questo dramma, viene spezzato da tanti dejavù, che dividono la storia in momenti profondamente drammatici in altri più ironici.

La bravura di Casey non si smentisce, che nel film da il meglio di se, accompagnato dalla  bravura di Michelle Williams nei panni della ex moglie Randi, anche se, come ci confessa il regista in conferenza stampa, la scelta iniziale del protagonista era ricaduta su Matt Damon, ma slittata perchè non disponibile al momento delle riprese.

Un uomo il cui destino gli ha strappato parte della vita e cerca di trovare il coraggio di andare avanti.

 

About Ambra Azzoli

Guarda anche

Annabelle 3

Annabelle 3 : recensione, la casa è sempre il posto più pericoloso

Annabelle 3, ma il titolo originale recita “Annabelle Comes Home”, Annabelle torna a casa , …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *