lunedì , 17 Giugno 2019
Luca Guadagnino ai David “Chiamami col tuo nome racconta il desiderio. Sequel? La fantasia vola sempre” | VIDEO

Luca Guadagnino ai David “Chiamami col tuo nome racconta il desiderio. Sequel? La fantasia vola sempre” | VIDEO

Abbiamo incontrato sul red carpet dei David di Donatello il regista candidato all’Oscar Luca Guadagnino, che con il suo “Chiamami col tuo nome” si è aggiudicato due statuette ai premi più importanti del cinema italiano.

Luca Guadagnino grazie a “Chiamami col tuo nome” è finalmente riuscito a conquistare oltre la critica anche il grande pubblico, specie quello italiano con cui si era perso un po’ di vista. La sua storia d’amore ha toccato i cuori di tutti diventando già un piccolo cult capace di conquistare l’Oscar per la miglior sceneggiatura non originale con James Ivory. Per un curioso scherzo del destino il film non è andato ai David di Donatello dello scorso anno, ma si è comunque tolto belle soddisfazioni in questa edizione.

Il video sul red carpet dei David con Luca Guadagnino

Abbiamo avuto il piacere d’incontrare sul red carpet Luca Guadagnino, che elegantissimo ha risposto alle domande della stampa e anche alle nostre sull’atteso sequel di “Chiamami col tuo nome”, su cui però ha preferito rispondere in modo quasi filosofico senza sbilanciarsi: “Sul sequel di Chiamami col tuo nome più che altro ho detto che volevo rincontrare i personaggi vicino al mio cuore. La fantasia vola sempre”.

Luca Guadagnino mostra la consueta grande umanità quando commenta con soddisfazione la candidatura di due colleghe, che lo scorso anno sono state anche citate da Steven Spielberg tra le migliori artiste che l’Italia è in grado di offrire: “Alice Rohrwacher e Valeria Golino sono due magnifiche autrici del cinema italiano, è fondamentale che la qualità venga giudicata a prescindere dal genere”.

Quando gli viene chiesto perché il suo film ha toccato così tanto il cuore della gente Luca Guadagnino non è in grado di dare una vera risposta perché, come spiega “Io l’ho fatto Chiamami col tuo nome, dovreste chiedere a chi lo ha amato perché è magico. Probabilmente perché racconta che il desiderio alla fine non può essere imbrigliato”.

About Thomas Cardinali

Guarda anche

1ee59246 5468 4b1f bd24 f95d84b864e0 310x165

Le notti d’oro dei David di Donatello, interviste dalla serata di Roma

Grande festa alla Casa del Cinema di Roma con tantissimi registi da tutto il mondo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *