giovedì , 22 Agosto 2019
Lo Chiamavano Jeeg Robot: Mainetti e Santamaria trionfano all’Isola del Cinema (Esclusiva)

Lo Chiamavano Jeeg Robot: Mainetti e Santamaria trionfano all’Isola del Cinema (Esclusiva)

Gabriele Mainetti e Claudio Santamaria ci hanno rilasciato un’intervista esclusiva dopo aver ritirato i premi Groupama per “Lo Chiamavano Jeeg Robot”, guarda il video!

 

13692915_10155058240398294_60453160547230170_o

(a cura di Thomas Cardinali) L’Isola del Cinema già era stata presa d’assalto lo scorso 9 luglio per la proiezione de “Lo Chiamavano Jeeg Robot”, con centinaia di persone che erano state costrette a lasciare la Tiberina senza aver potuto vedere per l’ennesima volta il film di Gabriele Mainetti. Un sold out mai visto nella storia della kermesse romana che ha permesso a “Lo Chiamavano Jeeg Robot” di vincere il prestigioso premio Groupama del pubblico per il miglior incasso. Il premio per il miglior attore è invece andato a Claudio Santamaria, che ha parlato in esclusiva ai microfoni di Talky di cosa significhi per lui questo riconoscimento: “Enzo Ceccotti ha preso un altro premio, ma sul Tevere ha un altro significato perché qui ho preso i super poteri”. Poi un breve sunto di questa grande estate che lo ha portato anche al Giffoni: “Al Giffoni c’ero già stato qualche anno fa ed è un’esperienza meravigliosa perché i ragazzi fanno delle domande molto intelligenti, pensate, articolate, molto spesso di un livello quasi giornalistico. Hanno una preparazione e una passione per il cinema molto bella”.

 

Arriva in zona interviste anche Gabriele Mainetti, con in mano oltre al premio del pubblico anche quello prestigioso della giuria di qualità che ha incoronato all’unanimità “Lo Chiamavano Jeeg Robot”. Il regista scherza con Santamaria che ribadisce “Ho detto che sarebbe bello fare una serie su Jeeg Robot”, mentre Mainetti rimarca “Io vi avevo detto ai Nastri d’Argento che stavo pensando al sequel di Jeeg, ma non che sarà il secondo film ed infatti sto lavorando a qualcosa di diverso. Non lo so quel che sarà, anche Claudio ogni tanto viene da me e mi dice delle belle idee”. Non ci ha però voluto svelare nulla sul suo prossimo lavoro: “Lo sto ancora scrivendo”. Dopo il toccante discorso del presidente dell’Isola del Cinema Giorgio Ginori che si augurava una candidatura agli Oscar Gabriele Mainetti replica molto emozionato: “Come faccio a dire che andrò agli Oscar, innanzitutto lo deve presentare l’Italia. Saranno loro a decidere chi dovrà competere prima nella short list e poi nella cinquina”.

 

L’edizione speciale de “Lo Chiamavano Jeeg Robot” in blu ray messa in vendita su Amazon firmata da Gabriele Mainetti e in tiratura limitata è andata esaurita a tempo di record e ha portato il regista romano a fare un accorato appello: “In 30’ è andata esaurita l’edizione speciale, grazie veramente per questo affetto. Penso che sia autocelebrativo fare un’edizione celebrativa ma la gente era contenta. Posso però dire a chi la compra e poi la rivende su Ebay a cifre spropositate che sono dei coglioni”. La genuinità de “Lo Chiamavano Jeeg Robot” ha conquistato il pubblico anche per l’eccezionale umiltà che i suoi interpreti mettono in ogni uscita pubblica. L’Isola del Cinema ha anche premiato come miglior non protagonista femminile Giulia Elettra Gorietti e come miglior rivelazione femminile Greta Scarano entrambe per “Suburra”, come miglior non protagonista maschile Libero Di Rienzo per “La Macchinazione”, il regista rivelazione Alberto Caviglia per “Pecore in Erba” e il premio alla carriera a Giorgio Colangeli ammirato di recente ne “L’Attesa”. La programmazione dell’Isola del Cinema proseguirà fino al prossimo 4 settembre.

About Thomas Cardinali

Guarda anche

il re leone hans zimmer 310x165

Il Re Leone: Hans Zimmer “La musica dell’Africa qui è più vera”| Esclusiva, Video

Abbiamo avuto l'onore d'intervistare il premio Oscar Hans Zimmer, che ci ha raccontato come ha lavorato nella nuova colonna sonora de "Il Re Leone". All'interno anche il video esclusivo sottotitolato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *