Marilyn Manson: Archiviate le accuse di violenza sessuale

Agosto 11, 2018 di Enzo Bellini

Marilyn Manson

Marilyn Manson fu accusato di violenza sessuale da parte di una donna nel 2011 ma le accuse furono archiviate immediatamente dal procuratore.
Il procuratore della California, che molto spesso ha valore del pubblico ministero, ha archiviato delle accuse nei confronti del celebre cantante Marilyn Manson (il cui vero nome è Bryan Warner, ndr).
Le accuse non erano state note e, secondo TMZ, una donna avrebbe sporto denuncia a carico di Marilyn Manson per violenza sessuale nel 2011, ben sette anni fa, accuse che il procuratore ha deciso di archiviare.

Marilyn Manson: Accuse archiviate

Marilyn Manson è sicuramente uno dei cantante che riscontri e di prescrizione. Lo staff di Marilyn Manson, in merito alle accuse fatte nei confronti del cantante, ha commentato con:

Con l’attuale ordinamento, l’ufficio del procuratore distrettuale è costretto ad aprire un’indagine dietro alla presentazione di qualsiasi accusa di abuso sessuale, non importa quanto bizzarra sia. Non ci sorprende che dopo un’indagine, anche sommaria, le accuse di una conoscente di Manson siano state sbrigativamente archiviate. I fatti denunciati alla polizia sono stati fermamente negati dal signor Warner e concepiti appositamente per pubblicizzare l’attività di vendita di memorabilia di chi ha depositato le accuse. Il rapporto della polizia che fatto aprire le indagini è stato accompagnato da un comunicato stampa della donna e da altri tentativi di fare notizia, come l’accusa – falsa – di essere stata tenuta prigioniera dal Sig. Warner (Marilyn Manson, ndr) per 48 ore nel 2011. Non è più tempo per qualsiasi rivendicazione di condotta sessualmente impropria o di sequestro, o di qualsiasi altra cosa“.

Parole nettamente forti ma che hanno dato modo di capire che Marilyn Manson non è la persona che, molto spesso, viene criticata.

COMMENTI