Loredana Bertè: dopo Sanremo 2019 “Quel cappuccino con Andy Warhol”

Febbraio 27, 2019 di Francesca Guglielmino

loredana bertè racconta andy warhol

Dopo Sanremo 2019 sono state diverse le notizie che hanno visto come protagonista Loredana Bertè. L’artista non ha mai nascosto la sua delusione dopo quanto successo al Festival della Canzone Italiana, ma adesso per lei è tempo di musica e nuovi progetti.

Loredana Bertè addio Sanremo 2019?

Il Festival di Sanremo 2019 probabilmente verrà ricordato più per le sue polemiche che per le sue canzoni? Il mancato podio a Loredana Bertè è stato un qualcosa che ha deluso il pubblico a casa ma soprattutto quello all’Ariston che ha regalato all’artista momenti davvero indimenticabili. Cosa riservi il futuro a Loredana Bertè è davvero un mistero, ma molto probabilmente non la vedremo più sul palco dell’Ariston. Ad ogni modo il singolo “Cosa vuoi da me” è uno dei brani più trasmessi dalle radio dopo Sanremo 2019, ottenendo così il successo che merita. Ma qual è stato l’incontro più importante per la carriera di Loredana Bertè?

Loredana Bertè, il film “Io sono Mimì”

Nel corso delle ultime settimane, inoltre, è stato molto discusso anche il film “Io sono Mimì” che racconta la storia di Mia Martini. La pellicola ci ha permesso di conoscere in parte anche Loredana Bertè, sempre al fianco della sorella ma spesso in disaccordo per le sue scelte. In occasione di una recente intervista rilasciata ai microfoni di R101, Loredana Bertè, è tornata a raccontare un aneddoto particolare della sua carriera legato all’incontro con Andy Warhol.

Lo”Quel cappuccino con Andy Warhol”

Loredana Bertè durante l’intervista rilasciata a R101 ha nuovamente raccontato il suo incontro con Andy Warhol, definendolo uno dei più importanti della sua carriera. “All’epoca ero a New York e frequentavo tutti i giorni il concept store che Elio Fiorucci aveva aperto nella grande mela – ha raccontato la cantante oggi ai microfoni di R101 -. All’interno c’era anche un grande spazio relax, con caffetteria. Tutti i pomeriggi arrivava Warhol a bersi il cappuccino e se non c’era nessuno dietro al bancone, glielo facevo io.Finché un giorno gli dissero che non ero la barista, bensì una cantante famosa in Italia“.

Loredana Bertè conclude il suo racconto fatto ai microfoni di R101 dichiarando: “Fu a quel punto che volle conoscermi meglio. E quando gli dissi che sapevo cucinare, iniziò a invitarmi a casa sua ogni volta che incontrava amici italiani. Ero io a far da mangiare: ma mentre sui primi me la cavavo bene, per i secondi telefonavo in Italia e mi facevo spiegare le ricette al telefono“.

COMMENTI