mercoledì , 21 Agosto 2019
Naike Rivelli lancia su Snapchat il ‘Partito del Calippo’ (VIDEO)

Naike Rivelli lancia su Snapchat il ‘Partito del Calippo’ (VIDEO)

Naike Rivelli, un’estate a tutto… calippo! Su ‘Solo per Bomber’, il video del lancio su Snapchat del ‘Partito del Calippo’ da parte della figlia di Ornella Muti.

Naike Rivelli, un’estate a tutto… calippo! La figlia di Ornella Muti è, con Pam Outsider, tra le star del web più sensuali e provocanti; spesso e volentieri i suoi interventi social sono irriverenti e si riferiscono a qualche personaggio pubblico italiano. Amante di una vita al massimo e senza distinzioni a livello sessuale – è passata da Siria De Fazio a Yari Carrisi – la 41enne showgirl originaria di Monaco di Baviera cattura l’attenzione grazie a scatti e filmati provocanti. Naike Carrisi non ha mezze misure, come non ha timore di incassare repliche o censure, essendo ormai da anni una provocatrice di professione, intelligente e conturbante, pungente e stimolante (in tutti i sensi).

Naike Rivelli – in uno degli ultimi video, che da ‘Snapchat‘ è diventato oggetto di discussione anche sugli altri social di riferimento – con il calippo non si limita ad un atto erotico/ironico, ma lancia una stoccata a due protagonisti della classe politica italiana. La modella ed ex ‘pechinese’ tramite il ghiacciolo ne commenta con sarcasmo l’evoluzione, lanciando infine in maniera provocatoria – e sulla falsariga del ‘Partito dell’Amore‘ di Moana Pozzi – il ‘Partito del Calippo‘. Convinti che la sua visione politica sarebbe di ampie… vedute, ecco su ‘Talky!‘ e ‘Solo per Bomber‘ il link al profilo con il video che sta spopolando sul web, protagonista la ‘solita’ Naike Rivelli.

>>> SeguiteNaike Rivelli, ‘Talky!‘, ‘Talky LifeeSolo per Bomberanche su Facebook!

Credito foto: Urban Post.

About Nicola Tomassoni

Check Also

img_3747 310x165

Roberta Tirrito: Le foto sexy e l’intervista alla fashion icon palermitana

Roberta Tirrito è diventata una fashion icon con un grande seguito arrivando ad avere centinaia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *