martedì , 16 Luglio 2019
Spartacus, successo e VIP alla prima all’Opera di Roma

Spartacus, successo e VIP alla prima all’Opera di Roma

Una serata eccezionale quella al Teatro dell’Opera di Roma in cui è andato per la prima volta in scena lo Spartacus del Teatro Opera di Astana.

Grande successo al Teatro dell’Opera di Roma per la prima del balletto dell’Opera di Astana “Spartacus”. Uno spettacolo straordinario che grazie agli artisti Kazaki è stato allestito per la prima volta in Italia non senza qualche difficoltà. Infatti il reparto tecnico è riuscito in una vera impresa a causa di alcuni problemi burocratici che hanno causato ritardi nei lavori. 

Uno spettacolo in tre atti composto nel dicembre 1941, durante i giorni più tragici della seconda guerra Mondiale, dal grande compositore armeno Aram Khachaturian. Il balletto ha conquistato il pubblico non solo per le scenografie e i costumi pazzeschi ma soprattutto per i quattro straordinari interpreti che hanno regalato sul palco prestazioni di altissimo livello.

Nonostante “Spartacus” si discosti dal repertorio classico il pubblico capitolino ha dimostrato entusiasmo sapendo cogliere l’armonia delle interpretazioni oltre all’atletismo e alla dinamicità del corpo di ballo maschile. Un titolo trionfale giocato sulla magica alchimia dei virtuosismi coreografici tra assoli e passi a due. 

Tanti applausi per Arman Urazov (Crasso) e Assel Shaikenova(Egina), ma soprattutto per i due protagonisti principali e lavoratori onorari del Kazakistan, Frigia interpretata dalla armoniosa Aigerim Beketayeva e Spartaco dallo straordinario Bakhtiyar Adamzhan che ha deliziato il pubblico con la sua elasticità esplosiva e i suoi salti spettacolari. Un cast artistico esaltato e valorizzato dalle coreografie del maestro Yuri Grigorovich e dalla direzione musicale dei maestri AbzalMukhitdinov e Arman Urasgaliyev.

Tanti i VIP che erano presenti per assistere alla prima dello spettacolo: il cantante e attore Carlo Belmondo, il cantante Fabio2U fresco di partecipazione allo show “All together now”, l’attrice Antonietta Bello, il ballerino e attore Pasquale di Nuzzo,  il modello e attore Francesco Ferdinandi, l’influencer Katiuscia Cavaliere,  la cantante Sara Galimberti, l’attrice Annalisa Aglioti e i giornalisti Tommaso Martinelli e Sacha Lunatici.

About Thomas Cardinali

Check Also

4813b1df 71db 44c5 9d0d 19c82630654c 310x165

Premio Lindsay Kemp, alla serata di gala anche il premio Oscar Sandy Powell

Sabato 13 luglio dalle ore 21.00 all’Accademia Nazionale di Danza, in occasione del Lunga Vita Festival, andranno in scena la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *