Levante: “Pezzo di me”, ecco il video ufficiale con Max Gazzè

Giugno 22, 2017 di Federico Cairo

“Pezzo di me” è il nuovo singolo di Levante in collaborazione con Max Gazzè. E’ il secondo estratto dal suo ultimo album “Nel caos di stanze stupefacenti” ed oggi è finalmente uscito il videoclip ufficiale.
Abbiamo aspettato un po’ per godere dell’ennesimo capolavoro di Levante. Oggi è finalmente uscito il videoclip ufficiale di “Pezzo di me”, il suo nuovo singolo in collaborazione con Max Gazzè, nonché secondo estratto dall’album “Nel caos di stanze stupefacenti”.
01.ts1491302349
“Pezzo di me” è un brano che gioca tantissimo sul piano dell’ironia, già il titolo è tutto un programma. Racconta, inoltre, del senso di smarrimento che si prova subito dopo la fine di una relazione e di come il tempo rivesta il ruolo di vero e proprio curatore delle ferite e degli strascichi che la storia lascia.
Il video – che vi propongo di seguito – mette in risalto gli stessi Levante e Max Gazzè, che rappresentano i protagonisti della coppia che si è appena divisa.

Testo:

Un altro addio
Cadere nell’oblio
Cercarsi per un po’ nel whisky di un bistrot
Dove si va senza un’idea, dove si va domenica
Un giorno in più pensando a chi eri tu
Cercando di capire cosa sono io
Come si fa di lunedì, come si fa se resti qui
Un giorno qualunque mi ricorderò
Di dimenticarti dentro ad un cestino
Tu sei un pezzo di me
Sei un pezzo di me
Sei un pezzo di me, aah, aah, aah
È martedì, la vita va così
Un giorno tocchi il cielo e l’altro giù nel cesso
Che sarà un coca e rum
Lo dico qua, non bevo più
Tre giorni e poi è subito il weekend a ricordare noi nel film di via col vento
Me ne infischio, dici a me
Domani è un altro giorno, dico a te
E poi all’improvviso
Mi ricorderò
Di dimenticarti
Dentro a un cestino
Tu sei un pezzo di me
Sei un pezzo di me
Sei un pezzo di me
Sei un pezzo di me
Sei un pezzo di me
Sei un pezzo di me
Scivola come immergere il sapone
Vuoi darmela a bere la tua vanità
Goccioli charme e non mi va di infradiciarmi l’anima
Tu che ti lagni dei miei pochi impegni in tema di premure e di filosofia
Ma non mi sfiora più un istante
Neanche l’idea di chi tu sia
Un giorno qualunque ti ricorderò
Di dimenticarmi dentro un cestino
Tu sei un pezzo di me
Sei un pezzo di me
Sei un pezzo di me
Sei un pezzo di me
Sei un pezzo di me
Sei un pezzo di

COMMENTI