Gunpowder: Kit Harington loda lo show “Coinvolto dall’inizio, è il mio bambino” | VIDEO

Novembre 28, 2017 di John Doe

Kit Harington, la star di Game of Thrones, racconta l’emozione di essere l’attore protagonista e il produttore esecutivo di Gunpowder che arriverà il 18 dicembre su HBO.
Gunpowder è una miniserie in tre parti sulla famigerata “Congiura delle Polveri” (tutto quel che c’è da sapere sullo show), un tentativo fallito di uccidere Re Giacomo I d’Inghilterra nel 1605. Kit Harington di Game of Thrones è la stella e, probabilmente proprio per la sua presenza, HBO  ha deciso di comprare in esclusiva per il mercato americano la serie che andrà in onda tutti i giorni dal 18 al 20 dicembre. Kit Harington è oltre che il protagonista nei panni del suo antenato Robert Catesby anche produttore esecutivo di una storia che lo ha fatto letteralmente innamorare come ha dichiarato in un’intervista alla BBC.

Kit Harington ha spiegato di cosa parla Gunpowder:

“Ho pensato, ‘perché nessuno ha raccontato questa storia?’.  Sappiamo di Guy Fawkes. Conosciamo la Congiura delle Polveri sotto il Parlamento, ma non sappiamo nulla  Robert Catesby, Thomas Wintour, Thomas Bates e sono così affascinanti”.

Vai a pagina due per scoprire qualcosa in più su Gunpowder nell’intervista di Kit Harington!


Kit Harington descrive poi la storia della Congiura delle Polveri raccontata in Gunpowder come un film d’inseguimento:

“E’ una storia di persecuzioni … un thriller storico, in un certo senso è un pò come un film di inseguimento. Poiché molti spettatori già conoscono il risultato finale della trama di polvere da sparo (specialmente nel Regno Unito ndr.), la serie si basa sugli elementi meno noti della storia, come il contributo di Robert Catesby al tentativo di assassinio accanto al famigerato Guy Fawkes”.

Kit Harington on the set of Gunpowder with Tom Cullen (Guy Fawkes) and Edward Holcroft (Thomas Wintour)

Kit Harington ha poi parlato come già accennato in precedenza alla grande passione messa in Gunpowder, che gli ha permesso di fuggire da Game of Thrones dedicandosi anima e corpo ad un nuovo progetto:

“Sono stato coinvolto sin dall’inizio. Capisco ora cosa intendono quando dicono ‘è il mio bambino’. Sono così orgoglioso di questo e sono così elettrizzato che ci siamo riusciti. Mi sembra ancora un pò un sogno”.

COMMENTI