Giorgio Tirabassi colto da un infarto, ma è fuori pericolo

Novembre 2, 2019 di Marco Chiaretti

L’attore è stato sottoposto nella notte a un intervento di angioplastica con stent per risolvere il problema di occlusione a una coronaria. È ricoverato presso l’Unità di Terapia Intensiva Cardiologica dell’ospedale di Avezzano (AQ), sotto controllo dei medici.

Giorgio Tirabassi è ricoverato nell’ospedale di Avezzano, in provincia dell’Aquila a causa di un infarto, ma ora è vigile. L’attore e regista romano di 59 anni ha avuto un malore mentre si trovava a Civitella Alfedena, borgo di 280 anime a 1100 metri di altitudine nel cuore del Parco nazionale d’Abruzzo. Era arrivato alle 19 per un evento organizzato dal Comune: nella sala congressi del paese si proiettava il suo film Il grande salto e alle 19.45, poco prima dell’inizio, ha sentito un forte dolore al petto.

Allarmati i soccorsi da Castel di Sangro l’ambulanza lo ha condotto ad Avezzano, nell’Unità di terapia intensiva cardiologica. È cosciente e si è scusato anche con il pubblico che ha riempito la sala per incontrarlo.

Ma stamattino arriva il bollettino: Giorgio Tirabassi è fuori pericolo. Secondo fonti mediche Tirabassi è stato sottoposto a un’angioplastica con stent per risolvere il problema di occlusione a una coronaria e le condizioni sono stazionarie. Moltissimi i messaggi di sostegno e incoraggiamento sui social dove l’attore è ricordato soprattutto nel ruolo del commissario Ardenzi nella fiction Distretto di polizia.

COMMENTI