Emmy 2018, L’assassinio di Gianni Versace e Darren Criss fanno piangere Benedict Cumberbatch

Settembre 18, 2018 di Gaia Giovannone

American Crime Story – L’assassinio di Gianni Versace si aggiudica agli Emmy 2018 il premio per il miglior attore con Darren Criss, regia con Ryan Murphy e mini serie. Un trionfo totale!
Grande successo per gli Emmy 2018, giunti quest’anno alla loro 70esima edizione. In diretta dal Microsoft Theater di Los Angeles, gli Oscar della tv hanno finalmente annunciato i nomi dei vincitori di quest’anno. È stato Darren Criss ad ottenere la statuetta come miglior attore in una mini-serie o film per American Crime Story – L’assassinio di Gianni Versace.


 
Il premio ha destato molto sorpresa perché molti si aspettavano la vittoria di Benedict Cumberbatch, parso visibilmente contrariato al momento della premiazione del collega. Il suo Patrick Melrose avrebbe meritato qualcosa in più da questi Emmy 2018, ma si è trovato davanti un avversario straordinario. C’è il forte rischio che l’attore diventi il nuovo Leonardo DiCaprio dato che sia sul grande che sul piccolo schermo sta collezionando una serie di delusione ai premi

Ecco il discorso di Darren Criss agli Emmy 2018

Questo è il momento più bello della mia vita. Trovarmi di fronte a dei modelli è un privilegio. Siete stati una stella polare. Sono in debito con Ryan Murphy per aver avuto fiducia in me e avermi offerto questa possibilità d’oro. Ringrazio la mia famiglia. Sono cresciuto circondato d’amore con valori come quello della generosità e i miei genitori mi hanno insegnato a non prendermi troppo sul serio. Grazie a voi e all’Academy.

 
Inoltre American Crime Story – L’assassinio di Gianni Versace ha trionfato anche agli Emmy 2018 nella categoria Miglior regista con Ryan Murphy e Miglior MiniSerie, con lo stesso geniale autore che ha pronunciato un discorso molto forte in difesa della comunità LGBT ricordando anche il protagonista della tristissima storia vera rappresentata nella sua serie tv:

“Grazie all’Academy, non saremmo qui senza un’ottima scrittura. L’Assassinio di Gianni Versace parla di molte cose, di omofobia e di un paese che permette all’odio di crescere incontrollato. Il 25% della comunità LGBT è vittima di odio quindi lo dedichiamo a loro e chiediamo che ci siano leggi più severi contro questi crimini”.

Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti e le novità sugli Emmy 2018!

COMMENTI